Domenica 20 Giugno23:15:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria: "E' regolare il metanodotto Rimini-Sansepolcro?"

Silvia Zamboni (Europa Verde) richiama l'attenzione su alcune prescrizioni nel question time alla regione

Attualità Novafeltria | 14:50 - 26 Maggio 2021 I lavori nella zona di Novafeltria I lavori nella zona di Novafeltria.


Il cantiere del metanodotto di Novafeltria nel mirino di Europa Verde. La capogruppo in regione Silvia Zambon ne ha parlato in sede di question time all'assemblea regionale: "Alla Regione sono pervenute segnalazioni sul mancato rispetto delle prescrizioni nel rifacimento del metanodotto Rimini-Sansepolcro?", chiede Zambon,  ricordando le numerose prescrizioni a cui l'opera è assoggettata, soprattutto per quanto riguarda il ripristino morfologico e vegetazionale di tutte le opere interessate, unitamente alla salvaguardia della vegetazione ripariale. Europa Verde riferisce tramite il capogruppo il non rispetto di tali norme soprattutto nel comune di Novafeltria. In via generale, comunque, viene auspicata una cabina di regia per il monitoraggio continuo dei lavori sull'opera che si dipanerà sul territorio di due Regioni.

In risposta ai quesiti posti, il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Davide Baruffi ha chiarito che "né alla Regione né al Comune di Novafeltria sono giunte segnalazioni in merito e che, ove rilevate, le mancate ottemperanze alle prescrizioni devono essere segnalate dai Comuni alla Regione, che provvederà ai successivi passi di contestazione ai promotori dell'opera".

Per quanto riguarda il ripristino morfologico e vegetazionale, il sottosegretario ha sottolineato che la valutazione dovrà essere fatta al termine dei lavori. Zamboni si è detta soddisfatta della risposta e ha sottolineato "l'importanza che tutti i soggetti interessati attuino una sorveglianza continua sui lavori".


 

< Articolo precedente Articolo successivo >