Venerdý 18 Giugno05:01:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"The Father" con Anthony Hopkins al Cinema Tiberio di Rimini

Dal 27 maggio al 6 giugno. Fino a domenica 30 sarà preceduto dal cortometraggio "L'estasi di Oleg"

Eventi Rimini | 11:37 - 26 Maggio 2021 Ingresso del cinema Tiberio di Rimini Ingresso del cinema Tiberio di Rimini.

Al Cinema Tiberio da giovedì 27 maggio a domenica 6 giugno (escluso il 31 maggio e il 1 giugno, proiezioni alle ore 20.30, sabato 29 maggio anche alle ore 16, domenica 30 maggio e sabato 5 e domenica 6 maggio anche alle ore 17, venerdì 28 maggio e giovedì 3 maggio proiezione in versione originale con sottotitoli in italiano, biglietto € 7 intero, € 6 ridotto, € 5 ridotto Tiberio Club) è in programma in prima visione il film "The Father – Nulla è come sembra" di Florian Zeller con Anthony Hopkins, Olivia Colman, Rufus Sewell e Imogen Potts. Vincitore di due premi Oscar (seconda statuetta per Anthony Hopkins e Oscar per la miglior sceneggiatura non originale), "The Father" è l'adattamento cinematografico dello spettacolo teatrale del 2012 "Le père", scritto dallo stesso regista che ha adattato la pièce assieme a Cristopher Hampton.

The Father racconta la storia di Anthony, un londinese ottantenne che vive da solo e continua a rifiutare tutti coloro che la figlia Anne gli manda in casa per essergli d'aiuto, come ad esempio l'infermiera Laura. Per Anne sta diventando una necessità trovare qualcuno che possa stare vicino al padre: presto, per un trasferimento a Parigi, non potrà più garantire le sue visite quotidiane al genitore che sta lentamente perdendo la presa sulla realtà. Quando Anthony si sveglia disorientato in una casa che non riconosce più, diventa dolorosamente chiaro quanto la sua situazione sia complessa: i ricordi si confondono con il presente ma a quanto della sua identità e del suo passato l'ottantenne può aggrapparsi? 

Con la direzione della fotografia di Ben Smithard, le scenografie di Peter Francis, i costumi di Anna Mary Scott Robbins e le musiche di Ludovico Einaudi, The Father è una riflessione amorevole, straziante e intransigente sulla condizione umana. Dalle visioni distorte dell'appartamento di Anthony a quelle delle persone che lo circondano, Zeller disorienta non solo il personaggio principale ma anche il pubblico per dare una rappresentazione chiara e netta dell'insorgere della demenza senile.
 

Al film è abbinato, fino a domenica 30 maggio, con inizio mezz'ora prima del film, il cortometraggio "L'estasi di Oleg" di Francesco Selvi.

< Articolo precedente Articolo successivo >