Mercoledì 23 Giugno20:44:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tutto pronto per la Volley Nations League di Rimini

Si affronteranno 16 nazionali femminili e 16 nazionali maschili di maggior qualità al mondo

Sport Rimini | 08:11 - 26 Maggio 2021 A Rimini il top della pallavolo mondiale A Rimini il top della pallavolo mondiale.

**PUBLIREDAZIONALE**

È tutto pronto per l’inizio del torneo che terrà occupati gli appassionati di Volley per diverse settimane. Stiamo parlando del Volley Nations League 2021, il quale si disputerà a Rimini, grazie alla collaborazione di RCS Sports & Events, della FIVB, della FIPAV e del Volleyball World. Si tratta di un torneo molto prestigioso, che raduna essenzialmente il top della pallavolo mondiale prima dei giochi olimpici di Tokyo.

Si affronteranno 16 nazionali femminili e 16 nazionali maschili di maggior qualità al mondo. L’evento si terrà presso i padiglioni della Fiera di Rimini dal 25 maggio, fino al 27 giungo. Qui sono allestiti due campi da gioco, con sei campi da allenamento abbinati e ben 4 sale pesi. Un modo per consentire a tutte le squadre partecipanti di allenarsi per almeno tre ore al giorno.
 

Per quanto riguarda il torneo femminile, l’inizio è previsto per il 25 maggio, mentre le gare maschili cominceranno il prossimo 28 maggio. Queste si terranno ogni giorno, dal martedì alla domenica: 8 gare, divise in due campi differenti. Tre giorni alla settimana vedranno affrontarsi le donne, da martedì a giovedì, mentre dal venerdì alla domenica si affronteranno gli uomini. Per quanto concerne le fasi finali, quelle femminili sono previste per il 25 giugno, mentre le maschili per il 27 giugno.
 

Convocati Italia
 

Per quanto riguarda le Azzurre impegnate nella competizione, queste non saranno nella formazione tipo, a causa del fatto che tra poche settimane cominceranno le Olimpiadi di Tokyo. La prima gara prevista, quella contro la Polonia, vede le italiane leggermente sfavorite dalla maggior parte dei bookmakers. D’altronde, il gruppo è essenzialmente sperimentale: ci saranno diverse esordienti, molte delle quali hanno comunque dimostrato di valere durante il campionato.
 

Senza dubbio si punta a non fare brutte figure e a dimostrare di essere in grado di impensierire le avversarie e poi provare ad accedere alle Final Four. Ecco le convocate italiane:
 

PALLEGGIATRICI - Francesca Bosio, Rachele Morello, Ilaria Battistoni

OPPOSTI - Sylvia Nwakalor, Camilla Mingardi

SCHIACCIATRICI - Anastasia Guerra, Rebecca Piva, Giulia Melli, Sofia D’Odorico, Loveth Omoruyi

CENTRALI - Sara Bonifacio, Marina Lubian, Alessia Mazzaro, Eleonora Furlan, Federica Squarcini

LIBERI - Chiara De Bortolo, Eleonora Fersino

Coach – Giulia Bregoli.
 

Sicurezza garantita
 

Ciò che è senza dubbio da non sottovalutare è l’importanza di garantire la sicurezza in un momento storico abbastanza particolare. Per questa edizione dalla Volley Nations League sono previste delle misure di sicurezza molto serrate: basti pensare al fatto che Rimini sarà una vera e propria bolla. Il protocollo sarà estremamente rigido. Parliamo di oltre mille persone in arrivo, tra squadre, staff e arbitri. Tutta la bolla riminese è prevista durante la durata del torneo e coinvolgerà sia le zone precise delle gare, che anche le aree dedicate, come gli alberghi. Molto interessante la zona Virtual Mix, che rappresenta una piattaforma digitale che è accessibile ai vari media accreditati, per poter interagire e comunicare con i vari giocatori e partecipare anche alle conferenze stampa pre e post partita.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >