Mercoled 23 Giugno22:05:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi mezzi elettrici per la Polizia Locale di Misano Adriatico e Riccione

Si tratta di quattro scooter e due biciclette, tutti alimentati ad energia elettrica

Attualità Riccione | 14:14 - 24 Maggio 2021 I mezzi elettrici consegnati I mezzi elettrici consegnati.

Mezzi sempre più green per la Polizia Locale di Misano Adriatico e Riccione. Sono stati consegnati sei nuovi veicoli elettrici acquistati dal Corpo Intercomunale di Polizia Municipale, che saranno impiegati per il presidio del territorio. 

Si tratta di quattro scooter e due biciclette, tutti alimentati ad energia elettrica. Altre due bici si aggiungeranno nelle prossime settimane. 

A dare il benvenuto ai nuovi mezzi, alla presenza del comandante del Corpo Intercomunale Achille Zechini, c’erano l’onorevole e assessore del Comune di Riccione Elena Raffaelli e l’assessore del Comune di Misano Adriatico Filippo Valentini

 

"Il Corpo intercomunale della Polizia Locale è una risorsa importante per il nostro territorio e dotare gli agenti di nuovi mezzi elettrici e quindi non inquinanti, pratici e flessibili per muoversi in città, soprattutto nel periodo estivo, va nella direzione di una maggiore valorizzazione del servizio che viene prestato ai cittadini, ogni giorno - ha detto l'assessore alla Sicurezza nei quartieri del comune di Riccione, Elena Raffaelli -. Ci stiamo preparando al meglio alla stagione estiva e la sicurezza con la presenza dei nostri agenti a presidio dei luoghi più frequentati è un valore aggiunto nell'offerta della nostra Riviera". 

 

“Se vogliamo promuovere stili di vita sempre più attenti all’ambiente dobbiamo essere i primi a dare l’esempio – il commento dell’assessore alla Polizia Locale del Comune di Misano Valentini -. La Polizia Locale svolge una funzione importante e lo fa in maniera capillare sul territorio. Muovendosi con questi mezzi, alimentati ad energia pulita, gli agenti saranno un po’ gli ambasciatori di questo cambiamento. Come amministrazione comunale siamo molto attenti all’innovazione tecnologica, ancor più quando si pone al servizio della sostenibilità”. 

< Articolo precedente Articolo successivo >