Lunedý 21 Giugno01:33:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: contributi regione allo stadio del nuoto, nuovo scontro polisportiva e amministrazione

Per la polisportiva, l'amministrazione si è attribuita il merito di questi contributi

Attualità Riccione | 16:54 - 23 Maggio 2021 Stadio del nuoto di Riccione, vasca esterna Stadio del nuoto di Riccione, vasca esterna.

Nuova puntata della querelle tra amministrazione comunale e polisportiva comunale Riccione. E' la polisportiva, in una nota, a intervenire sul tema dei contributi regionali, di un bando specifico ristori per le piscine comunali, assegnati al comune e utilizzati dall'ente per il pagamento degli stipendi arretrati ai dipendenti dello Stadio del Nuoto. La polisportiva accusa l'amministrazione di essersi assunta il merito di questi contributi, quando "ha dovuto solamente istituire la pratica di richiesta di contributo, compilando il modulo in quanto proprietario dell'impianto". La polisportiva accusa: "Inutile e fuorviante dunque farsi belli agli occhi dei lavoratori della Polisportiva con i soldi degli altri, in questo caso con quelli stanziati dalla Regione. Ricordando alla Sindaca che nemmeno i soldi dell’amministrazione comunale sono di sua proprietà, la Polisportiva Riccione ribadisce di non avere certo bisogno delle indicazioni e dei diktat della sindaca per sapere quali sono le priorità: ha ben chiari gli sforzi che hanno fatto e stanno facendo i propri dipendenti e i collaboratori in questo complicato momento, reso ancora più drammatico dal punto di vista economico proprio dalle manchevolezze del Comune".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >