Venerd́ 18 Giugno04:29:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La violenza nazista sui civili nell’Europa occupata, convegno online con il comune di Rimini

Si terranno nei pomeriggi del 26 maggio e 4 giugno due giornate di approfondimento storico

Attualità Rimini | 13:26 - 22 Maggio 2021 Il convegno è dedicato alla memoria di Franco Leoni Lautizi Il convegno è dedicato alla memoria di Franco Leoni Lautizi.


Si terrà nei pomeriggi del 26 maggio e 4 giugno, con modalità online, il convegno internazionale organizzato dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) e dal Mémorial de la Shoah di Parigi, in collaborazione con il Comune di Rimini-Attività di Educazione alla Memoria e il Comune Montescudo Monte Colombo-Museo della Linea Gotica Orientale.  L’iniziativa intende promuovere due giornate di approfondimento storico, aperte a tutti, per conoscere meglio le diverse forme di violenza scatenate dal regime hitleriano in tutta l’Europa su milioni di civili, uomini, donne e bambini.

Il convegno offre una pluralità di contributi sull’Europa occupata sotto la svastica, affidati ad alcuni fra i più autorevoli storici e specialisti. Tra i relatori che prenderanno parte alle due sessioni: Nicola Labanca, Carlo Gentile, Denisa Nešťáková, Bruno Maida, Monika Kokalj Kočevar e Laura Fontana. Completano il programma due interventi più centrati sulle risorse documentarie relative alle vittime del nazismo: Daniela Geppert, responsabile del Centro di Documentazione sul Lavoro Forzato di Berlino Schöneweide illustrerà il tema del lavoro forzato che ha coinvolto anche migliaia di italiani, mentre Giona Zwilling, vice direttore del Dipartimento Archivistico degli Archivi Arolsen, presenterà la documentazione conservata a Bad Arolsen, in Germania (oggi in gran parte digitalizzata e disponibile online), che numericamente costituisce il fondo più importante al mondo sulle vittime del nazismo e sui sopravvissuti della deportazione e della Shoah.

Gli organizzatori dedicano il convegno alla memoria di Franco Leoni Lautizi, la cui storia sarà ricordata attraverso una video testimonianza.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >