Venerd́ 18 Giugno06:58:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vaccino a ritmo di musica per convincere i più giovani: la proposta anche a Rimini

E' quanto chiede Gianni Indino presidente del Silb Emilia Romagna, seguendo il modello dell'Alto Adige

Attualità Rimini | 16:18 - 21 Maggio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Ferve il dibattito sulla riapertura delle discoteche. Ieri sera (giovedì 20 maggio) ad occuparsene è stata la trasmissione di Bruno Vespa, "Porta a porta", dove è stato ospite  il presidente nazionale del SILB-Fipe, Maurizio Pasca. A confronto con Pasca, davanti alle telecamere di Rai 1, il sottosegretario alla salute Sileri, il presidente della conferenza delle regioni Fedriga e il dottor Bassetti dell'ospedale San Martino di Genova. Gianni Indino, presidente del Silb Emilia Romagna, ribadisce il proprio invito alla regione Emilia Romagna ad aprire un confronto "per mettere in campo una sere di azioni mirate a sensibilizzare ragazze e ragazzi a vaccinarsi", seguendo l'esempio di Bolzano. Le vaccinazioni infatti permetteranno "un veloce ritorno alla normalità e la ripartenza anche delle discoteche". Il Silb offre la propria disponibilità, alla regione Emilia Romagna, per la progettazione di soluzioni e iniziative condivise, con il coinvolgimento di noti dj: in pratica, come avvenuto in Alto Adige, allestire hub vaccinali con musica in consolle (ma niente balli) per invogliare i giovani a vaccinarsi.







 

< Articolo precedente Articolo successivo >