Venerdì 18 Giugno05:46:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo ricorda il poeta Nino Pedretti, a quarant'anni dalla scomparsa

Organizzata una serata speciale che si terrà domenica 30 maggio alle ore 20,30 presso il Teatro il Lavatoio

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:05 - 20 Maggio 2021 Foto dal sito santarcangelodiromagna.info Foto dal sito santarcangelodiromagna.info.


A quarant’anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 30 maggio 1981, l’amministrazione comunale di Santarcangelo, Fo.Cu.S., biblioteca Baldini e Associazione culturale Interno4 ricordano Nino Pedretti con una serata al Teatro il Lavatoio.

Nato a Santarcangelo il 13 agosto 1923 e scomparso a Rimini il 30 maggio 1981, è stato tra i maggiori poeti italiani nonché tra i principali animatori del “Circolo del giudizio”, il gruppo di intellettuali santarcangiolesi di cui hanno fatto parte, tra gli altri, Tonino Guerra, Raffaello Baldini, Gianni Fucci e Rina Macrelli e che ha segnato la storia della letteratura dialettale italiana del Novecento.

La ricorrenza sarà quindi celebrata con una serata speciale che si terrà domenica 30 maggio alle ore 20,30 presso il Teatro il Lavatoio: protagonisti dell’evento, saranno il ricordo e la biografia di Nino Pedretti presentati dallo studioso Gualtiero De Santi. Accompagnato da Massimo Roccaforte dell’Associazione Culturale Interno4, lo studioso e saggista urbinate racconterà la vita e la poetica dell’indimenticato intellettuale santarcangiolese.

Nel corso della serata verrà distribuito al pubblico in via esclusiva un opuscolo a tiratura limitatissima e gratuita, curato dalle edizioni Interno4, sul libro postumo “La chèsa de témp”. Pubblicato originariamente nel 1981 dalla casa editrice “All’insegna del pesce d’oro” di Vanni Scheiwiller in un’edizione ormai introvabile e ristampato da Einaudi nel 2007, all’interno dell’antologia “Al vòusi”, la versione originale de “La chèsa de témp” era accompagnata da una nota introduttiva di Carlo Bo, mai più ristampata e che per l’occasione verrà riprodotta nell’opuscolo, insieme a un contributo di Gualtiero De Santi e al saluto introduttivo della sindaca Alice Parma. Nel corso della serata la poetessa santarcangiolese Annalisa Teodorani leggerà una selezione di poesie tratta proprio dalla raccolta “La chèsa de témp”.

Per partecipare all’incontro è necessaria la prenotazione contattando la biblioteca Baldini entro sabato 29 maggio: 0541/356299 (lunedì, martedì e giovedì dalle 13 alle 19, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 19) o biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it. L’incontro sarà trasmesso anche in diretta sulle pagine Facebook della biblioteca Baldini e del Comune di Santarcangelo.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >