Luned́ 21 Giugno00:54:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vino: dai vitigni della Valconca la Rebola "Favola", presentata a Rimini

Prodotta dalla Cantina Fiammetta, azienda familiare ora alla terza generazione di viticoltori

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Rimini | 15:34 - 19 Maggio 2021 Jamil Sadegholvaad assessore alle attività economiche, Elena Castellari sindaco di Montescudo Montecolombo, Matteo, Francesco e Jacopo Panzeri Jamil Sadegholvaad assessore alle attività economiche, Elena Castellari sindaco di Montescudo Montecolombo, Matteo, Francesco e Jacopo Panzeri.


Questa mattina (mercoledì 19 maggio), presso l’Osteria de Borg nel cuore del Borgo San Giuliano di Rimini, la cantina Fiammetta di Rimini ha presentato la sua nuova rebola, ribattezzata "Favola". Presenti i tre fratelli titolari della cantina, Matteo, Jacopo e Francesco Panzeri, il sindaco di Montescudo Montecolombo Elena Castellari e l'assessore del comune di Rimini Jamil Sadegholvaad.  

"Favola" è un vino bianco rebola, annata 2020, prodotto da uve grechetto gentile, in piena assonanza con il capitolato DOC e con le nuove tendenze del mercato nazionale. “E’ una grande soddisfazione per la nostra azienda presentare un vino bianco di alto livello - commenta Matteo Panzeri - idealmente è un percorso che parte da Benito e Gelindo per arrivare sino a noi, la nostra forza è la dimensione familiare dell’azienda, anche con i nostri collaboratori il clima è quello, i rapporti sono familiari con l’impegno che tutto questo prevede, con un occhio ai conti ed agli investimenti”.

Il nome è ispirato alla nonna dei tre fratelli, Liliana, una grande narratrice di favole: "tra noi bambini c’era la corsa per andare a farci raccontare quelle più belle", rivela Jacopo Panzeri, che aggiunge: "la Rebola Favola ci ricorderà i sentori della sua casa tuttavia  è un bianco di grande eleganza che non va bevuto ghiacciato, sente il mare ed è sapido, ha sentori di pesca e fiori bianchi, proviene da coltivazioni di agricoltura biologica e ne produciamo 3.300 bottiglie”.

Il sindaco di Montescudo Montecolombo Elena Castellari ha evidenziato l’importanza per il territorio di avere aziende di eccellenza radicate ( Fiammetta è a Croce di Montecolombo dal 1964), inoltre l’imprenditoria giovane porta con se nuove sfide che l’Amministrazione è costretta ad accettare.

L’assessore Jamil Sadegholvaad ha ribadito l’importanza dell’entroterra per il prodotto turistico riminese, ci teniamo stretta la nostra spiaggia ma dobbiamo avere sentore che il target eno turistico è un target importante e le esperienze di qualità come quelle dell’Azienda Fiammetta servono ad intercettarlo.

 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >