Mercoledý 23 Giugno01:17:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, Coppa Titano: hurrà La Fiorita dopo la maratona dei rigori (10-9)

In finale battuto il Tre Fiori. 0-0 dopo i tempi regolamentari e supplementari

Sport Repubblica San Marino | 00:01 - 16 Maggio 2021 L'esultanza dei giocatori de La Fiorita (foto FSGC) L'esultanza dei giocatori de La Fiorita (foto FSGC).

Dopo una serie interminabile di calci di rigore La Fiorita 1967, guidata in panchina da Oscar Lasagni, alza la Coppa Titano al cielo: battuto in finale il Tre Fiori. La Fiorita si impone al termine di una partita infinita (10-9, ha deciso il penalty di Errico dopo che il Tre Fiori aveva annullato due match point). La Fiorita ha a lungo condotto e rischiato di perdere sulle due traverse colpite dal Tre Fiori nei supplementari. E’ il primo titolo dell’anno per Montegiardino, non ce ne saranno invece per il Tre Fiori – fuori dall’Europa. Un esito che fa felici anche Tre Penne e Libertas, che nella finalina di venerdì prossimo si giocheranno la qualificazione in Europa Conference League.

Per La Fiorita è la sesta Coppa Titano che mette in bacheca e ora cercherà di fare il bis assicurandosi lo scudetto: la finale di campionato è fissata per sabato 22 maggio contro la Folgore Falciano Calcio. Con questa sconfitta esclusa dalle Coppe il Tre Fiori.

Il tabellino

TRE FIORI [4-3-3]

A. Simoncini; D’addario, Rea, Gargiulo, Vandi; Kalissa, Lunardini, Pracucci (dall’80’ Della Valle); Domini, Apezteguia (dal 77’ Bordon), Santoni

A disposizione: De Angelis, Matteoni, Angelini, Dolcini, Tamagnini

Allenatore: Matteo Cecchetti

LA FIORITA [4-1-4-1]

Vivan; Gasperoni, Brighi, Di Maio, Grandoni (dal 98’ Miori); Loiodice; Zafferani, Mularoni (dall’85’ Pieri), Amati (dal 74’ Errico), Rinaldi; Castellazzi (dal 57’ Sapori, dal 91’ Guidi)

A disposizione: Venturini, Pancotti

Allenatore: Oscar Lasagni (Berardi squalificato)

Arbitro: Luca Barbeno

Assistenti: Francesco Lunardon e Salvatore Tuttifrutti

Quarto ufficiale: Raffaele Delvecchio

Ammoniti: Gargiulo, Pracucci, Mularoni, Amati, Vandi, D’addario, Rea, Miori, Zafferani, Errico

Rigori: Lunardini (gol), Errico (gol) – Bordon (gol), Guidi (gol) – Gargiulo (gol), Pieri (gol) – Santoni (gol), Loiodice (gol) – Domini (parato), Rinaldi (palo) – Kalissa (gol), Gasperoni (gol) – Vandi (gol), Miori (gol) – D’addario (parato).

< Articolo precedente Articolo successivo >