Mercoledì 23 Giugno20:59:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Statua di Giulio Cesare, consigliere Renzi: "Sia ricollocata in piazza Tre Martiri"

L'esponente di Fratelli d'Italia contrario alla scelta di posizionarla nel cortile del Museo della Città

Attualità Rimini | 16:34 - 15 Maggio 2021 Statua di Giulio Cesare Statua di Giulio Cesare.

Gioenzo Renzi esprime la sua contrarietà alla scelta dell'amministrazione comunale di collocare la statua di Giulio Cesare al Museo della Città di Rimini. Proprio ieri (venerdì 14 maggio) era stata posta la simbolica firma tra il Tenente Colonnello della caserma Danilo Gallo e l'assessore alla cultura del comune Giampiero Piscaglia, per la restituzione alla città della statua. Il consigliere di Fratelli d'Italia chiede la sua collocazione in piazza Tre Martiri, sostituendo la copia posta nel 1996 per volontà della giunta presieduta dal sindaco Giuseppe Chicchi. La statua, ricorda Renzi, era stata installata al centro della piazza: qui, nel 49 A.C., Giulio Cesare tenne il discorso ai suoi legionari, dopo aver varcato il Rubicone e pronunciato la storica frase “il dado è tratto-alea iacta est”, per marciare alla conquista di Roma e fondare l’Impero romano. Renzi accusa inoltre l'amministrazione Gnassi del suo disinteresse verso la copia della statua: "in dieci anni, nonostante le nostre continue richieste, a dimostrazione del poco interesse, non ha neppure restaurato il basamento di bronzo della copia della statua, con le lamiere distaccate e rattoppate dai cittadini con scotch".


 

< Articolo precedente Articolo successivo >