Venerd́ 18 Giugno08:48:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lancio di sedie e tavoli alle cantinette, denunciati due cugini albanesi

Ignoti i motivi che li hanno spinti a minacciare un dipendente del locale

Cronaca Rimini | 13:13 - 15 Maggio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Sono due cugini albanesi, di 21 e 22 anni, i giovani individuati quali i responsabili del caos scoppiato lo scorso venerdì 7 maggio in un locale della zona Cantinette di Rimini, locale che è stato sottoposto a un provvedimento di chiusura per 15 giorni. Le indagini sono state svolte dalla squadra Mobile della Polizia. Ancora ignoti i motivi che hanno spinto i due a minacciare con un coltello un dipendente del locale, per poi iniziare un lancio di sedie, tavoli e sgabelli, mettendo a rischio anche l'incolumità delle altre persone presenti. I due cugini albanesi sono ora indagati per porto di armi e per minacce aggravate. Rischiano anche un Daspo o un foglio di via obbligatorio: la Questura di Rimini deciderà nelle prossime ore.


 

< Articolo precedente Articolo successivo >