Venerdý 18 Giugno01:47:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli, riapre Mateureka con un omaggio a Dante Alighieri

Il museo dedicato ai Romani e ai popoli del centramerica è stato rivisto e aggiornato

Attualità Pennabilli | 10:38 - 15 Maggio 2021 Mateureka a Pennabilli Mateureka a Pennabilli.

Durante la chiusura per covid il museo ha rivisto e aggiornato, con l’autorevole consulenza dell’artista Lidia Masi, le ve-trine dedicate ai Romani e ai popoli del Centramerica: Maya, Inca e Aztechi.
Completamente nuova, invece, la vetrina dedicata ai Fenici con le statuette della dea Tanit e di Elissa, provenienti da Cartagine, con la presentazione del famoso problema della principessa Didone, fuggita da Tiro, alla quale gli indigeni dona-rono tanta terra, per fondare Cartagine, “quanta ne può essere delimitata da una pelle di bue”.

Non poteva Mateureka passare sotto silenzio i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri la cui Divina Commedia ha notevoli spunti matematici e può essere considerata non solo opera letteraria ma anche un’opera scientifica, geografica e storica, una sorta di enciclopedia del Medioevo. Per onorare il sommo poeta, la biblioteca del museo espone, eccezionalmente, in facsimile i tre meravigliosi incipit della Commedia tratti da un pregiato manoscritto illustrato del Quattrocento.

Le miniature, l’elegante calligrafia e i capilettera miniati rappresentano una vera e propria delizia per gli occhi.
Dopo questo deprimente periodo di chiusura, abbiamo tutti bisogno di riabituarci al bello, una visita al museo può aiutarci: è questo l’auspicio di Mateureka.
La domenica è possibile prenotare una visita guidata, previa prenotazione al numero 0541 928659; il costo è di 7 euro.

< Articolo precedente Articolo successivo >