Giovedì 24 Giugno00:34:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vaccino per chi fa la vacanza a San Marino: si parte dal 17 maggio

Gli italiani sono però esclusi per mancanza di accordo con Roma sullo Sputnik

Attualità Repubblica San Marino | 14:24 - 12 Maggio 2021 Vaccini Sputnik (foto di repertorio) Vaccini Sputnik (foto di repertorio).


Cinquanta euro per la doppia dose di vaccino anti Covid: dal 17 maggio potranno ricevere il vaccino Sputnik i turisti non italiani che prenoteranno l'albergo sul monte Titano, per un soggiorno di almeno tre notti per due volte in 21 giorni (necessario il doppio soggiorno per la somministrazione delle due dosi). Il vaccino non sarà offerto: bisognerà pagare 50 euro.

Il governo sammarinese ha approvato l'apposito regolamento per il turismo vaccinale, aperto a tutti dal 17 maggio, tranne agli italiani, per assenza di un accordo specifico con il governo italiano. Il pacchetto, vaccino più hotel. prevede l'iniezione del vaccino russo Sputnik, non riconosciuto dall'Ema. Un siero che ha un'efficacia del 100%, diversamente da quanto riportato sulle riviste scientifiche, secondo i dati in possesso del governo sammarinese. Il Segretario di Stato alla sanità Roberto Ciavatta ha fatto anche il punto sulle vaccinazioni: a San Marino 22mila persone vaccinate, 14mila con entrambe le dosi.  A San Marino non ci sono più ricoverati per Covid. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >