Marted́ 22 Giugno06:00:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, parte il festival Filo per Filo | Segno per Segno per bambini ed adolescenti

Primo atto venerdì 14 maggio sulla pagina Facebook con l'intervista a Enrico Galiano

Eventi Rimini | 11:37 - 12 Maggio 2021 Enrico Galiano Enrico Galiano.

Al via da venerdì 14 maggio la quarta edizione di Filo per Filo | Segno per Segno, festival delle arti dell'infanzia e dell'adolescenza creato da Alcantara Teatro per dare voce all'espressività giovanile contaminando i contesti urbani di Rimini, Santarcangelo di Romagna e Pennabilli e dallo scorso anno anche il web. Il programma prevede azioni teatrali, passeggiate, installazioni, workshop, riflessioni di pedagogia e arte. Il tema portante di quest'anno sarà la libertà.

Forte dei suoi trent'anni di attività nel campo dell'espressività giovanile, Alcantara Teatro ha saputo affrontare questo difficile periodo di pandemia e restrizioni mantenendo un saldo rapporto con i 160 ragazzi dagli 8 ai 19 anni che abitualmente frequentano il Laboratorio Stabile e rendendoli parte attiva nella realizzazione del festival Filo per Filo | Segno per Segno.

Il festival si apre venerdì 14 maggio alle 18.30 sulla pagina Facebook Filo per Filo | Segno per Segno con l'incontro in diretta "Liberi di sbagliare" in cui Enrico Galiano sarà intervistato dai ragazzi del Laboratorio Stabile organizzati come una vera e propria redazione. È molto più importante insegnare a rialzarsi che a non cadere mai; insegnare a essere veri invece che perfetti. Eppure, soprattutto quando si è ragazzi, a scuola, in casa e anche con gli amici, sbagliare è diventato un tabù. Perché non c'è dubbio: sbagliare può causare ferite che impiegano anni a rimarginarsi e può lasciare segni indelebili nella nostra anima ma è necessario per capire chi siamo, vivere una vita piena per trovare davvero la nostra strada. Ogni errore altro non è che una tappa di quella avventurosa e appassionante ricerca di sé che è la vita.

Enrico Galiano è nato a Pordenone nel 1977. Insegnante in una scuola di periferia, ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i 20 milioni di visualizzazioni su Facebook. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d'Italia dal sito Masterprof.it Tra i suoi romanzi si ricordano: Eppure cadiamo felici (2017), Tutta la vita che vuoi (2018), Più forte di ogni addio (2019), L'arte di sbagliare alla grande (2020), tutti editi da Garzanti.


Dal 15 maggio al 10 giugno prenderanno poi vita le Favole sul filo: le voci dei piccoli allievi di Alcantara giungeranno attraverso il telefono a tutti quegli adulti che vorranno ritornare, almeno per pochi minuti, ad abbandonarsi alla piacevolezza di una favola prima di addormentarsi, come in una sorta di ninna-nanna capovolta e di ruoli che si invertono. Basterà chiamare il numero 0549.886525 e scegliere quale favola ascoltare.

Negli appuntamenti successivi i ragazzi del Laboratorio Stabile avranno poi la possibilità di intervistare online il cantautore Brunori Sas il 21 maggio, mentre il 30 maggio sarà la volta dell'attrice e cantautrice Margherita Vicario (entrambi gli appuntamenti in diretta alle ore 18.30 sulla pagina Facebook Filo per Filo | Segno per Segno).

Il programma continuerà fino al 2 luglio con presentazioni di libri, laboratori e performance teatrali portate in scena da bambini e ragazzi, grazie al patrocinio e alla partecipazione del Comune di Rimini, al Museo della Città (al Lapidario e nel giardino), nel Complesso degli Agostiniani (Il Chiostro, la Sala Pamphili) e nel Borgo San Giuliano.

Tutto il programma sui canali social di Alcantara Teatro (Facebook e Instagram), la pagina Facebook Filo per Filo | Segno per Segno e il sito www.filoperfilo.it

< Articolo precedente Articolo successivo >