Venerd́ 18 Giugno06:14:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dopo lo stop per il Covid, torna a San Giovanni "Primavera in piazza"

Oltre 40 gli espositori presenti alla manifestazione dedicata ai prodotti naturali

Eventi San Giovanni in Marignano | 17:11 - 10 Maggio 2021 Un'immagine di una precedente edizione Un'immagine di una precedente edizione.


Domenica 16 maggio torna a San Giovanni in Marignano, per la sua 11esima edizione,  “Primavera in Piazza”, manifestazione dedicata ai prodotti naturali organizzata da Promo D srl, con il Patrocinio del Comune di San Giovanni in Marignano e la collaborazione dell'Associazione Pro Loco Aps. Lo scorso anno la manifestazione, in pieno lockdown, era stata sospesa a causa della pandemia. Saranno oltre 40 gli espositori presenti che proporranno prodotti alimentari tipici e di erboristerie, artigianato, piante e fiori.

La manifestazione aprirà i battenti domenica mattina alle ore 9.00 con il mercatino in Piazza Silvagni e lungo via XX settembre, per concludersi alle ore 20.00 (ingresso da Piazza Silvagni-uscita da via XX Settembre).

Oltre alla proposta delle bancarelle, il programma prevede anche, per le ore 9,00 in Piazza Silvagni la "casetta per lo scambio dei semi", un' iniziativa promossa da Aps "BimbiperNatura", in collaborazione con Villaggio Arcadia e Coop. Soc. Ca’ Santino. La casetta-libreria di semi ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza verso una cultura della condivisione e dello scambio comunitario. Chiunque potrà avere in dono e/o donare i semi custoditi nella casetta-libreria con l’intento di valorizzare attraverso scambi semplici e generosi il recupero della biodiversità locale e dei saperi contadini.

Nel pomeriggio, sempre in piazza Silvagni dalle ore 16,00, la stessa Aps organizza il laboratorio "Bombe di semi per giardinieri in erba".  Per l’intera giornata sarà invece possibile vedere qualche curiosità della collezione della mostra del Centro Studi Naturalistici Valconca che per l’occasione effettuerà una piccola esposizione all’aperto.

Tra i protagonisti, scenderanno in piazza anche i ragazzi dell’associazione Pacassoni ODV che proporranno un simpatico gioco floreale come attività di autofinanziamento dell’associazione.

Nel vicino Parco dei Tigli, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00, “Pony per i bimbi”: il Centro Ippico Marignano mette a disposizione alcuni pony per la gioia dei più piccoli, che potranno provare l’emozione di una breve passeggiata.

Per chi invece vorrà passeggiare tra le vie de “Uno dei borghi più belli d’Italia”, dall’omonima trasmissione di RAI 3, c’è l’opportunità di visitare la mostra “Come eravamo (cum a simie)” all’interno del Palazzo Malatesta-Corbucci-Carpegna di corso XX settembre. La mostra, allestita in nove ambienti originali ottocenteschi perfettamente conservati, è costituita da materiale d’epoca databile fra il 1800 ed il 1900, come il banchetto del ciabattino, il banco del falegname con le relative attrezzature, quello del fabbro con trapano a volano e forgia, il letto ed il sistema di riscaldamento con ‘prete’ e ‘suora’, i telai per la tessitura 1850/1900, il biroccio, gli aratri e ‘La Spalona’, il calesse da lavoro emblema della Valle del Conca oltre a tantissimi altri oggetti di vita quotidiana ed attrezzi tipici del lavoro contadino. C’è la possibilità di percorso guidato gratuito del centro storico, su richiesta, a cura di Ass.ne Pro Loco APS (info 0541.828124).

 

< Articolo precedente Articolo successivo >