Domenica 20 Giugno01:32:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino il primo a sconfiggere il Covid: la Russia elogia il Titano

"Sono stati coraggiosi, è un esempio positivo per il mondo"

Attualità Repubblica San Marino | 15:49 - 10 Maggio 2021 Vaccini Sputnik (foto di repertorio) Vaccini Sputnik (foto di repertorio).

"San Marino è il primo Paese - piccolo è vero, ma è pur sempre un Paese - ad aver sconfitto il Covid in Europa. Sono stati coraggiosi. San Marino è l'esempio - insieme a Israele - che la campagna di vaccinazione funziona, in termini reali. E' un esempio positivo per il mondo. E lo è per Sputnik V, perché il 90% delle vaccinazioni a San Marino è stata fatta con il nostro vaccino". Lo ha detto Kirill Dmitriev, amministratore delegato del Fondo russo per gli Investimenti Diretti (RDIF), responsabile della commercializzazione dello Sputnik V all'estero, nel corso di un incontro con la stampa.

"Questi risultati - prosegue RDFI in una nota - dimostrano l'efficacia di Sputnik V contro il ceppo britannico che si sta diffondendo in Europa, anche nella vicina Italia". "Il tasso di infezione a San Marino era a quasi 250 casi alla settimana all'inizio di aprile ma non ci sono stati casi di infezione dal 4 maggio: il tasso dunque è sceso di 250 volte", sottolinea la nota. A San Marino "il 74% della popolazione dai 16 anni in su" è stata vaccinata con la prima dose di un vaccino Covid e "il 90% di queste vaccinazioni sono state effettuate con lo Sputnik V". La vaccinazione a San Marino ha anche contribuito "a eliminare i casi di morte causati dal virus", come testimonia il fatto che il Paese "ha chiuso il suo reparto ospedaliero per il trattamento dei pazienti infettati dal coronavirus". Mosca, aggiunge RDFI, è pronta a "fornire altre dosi" a San Marino se deciderà di aprire la sua campagna vaccinale ai "non residenti", siano essi frontalieri o, probabilmente in una seconda fase, turisti. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >