Domenica 13 Giugno19:22:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: un pesco in memoria di Sabrina, angelo della Casa Residenza Anziani

La bella iniziativa per ricordare la donna, scomparsa a causa di un male incurabile

Attualità Riccione | 13:43 - 06 Maggio 2021 Riccione: un pesco in memoria di Sabrina, angelo della Casa Residenza Anziani


Questa mattina (giovedì 6 maggio), presso la Casa Residenza per Anziani Pullè di Riccione, si è tenuto un momento in ricordo di Sabrina, la RAA (Responsabile Attività Assistenziali) della struttura, deceduta lo scorso maggio dopo aver lottato con coraggio contro un male incurabile. All’evento, che ha visto la piantumazione di un pesco dai delicati fiori rosa, hanno preso parte il vice sindaco Laura Galli, assessore ai Servizi alla Persona del Comune di Riccione e Stefania Pierigè Dirigente Area Servizi alla Persona. 

Barbara Biserni, presidente della cooperativa sociale Formula Servizi alle Persone ente gestore della CRA Pullè, sottolinea che “la cooperativa ha fortemente voluto un momento in ricordo di Sabrina pur in modalità ristretta e seguendo le procedure che il momento particolare richiede". "Ci sarebbe piaciuto estendere l’invito a tutte le persone che hanno conosciuto Sabrina - hanno detto durante la cerimonia i responsabili della Pullè - ma non è stato possibile per evitare assembramenti. Crediamo sia importante ricordare chi rivolge il proprio lavoro con dedizione e professionalità verso la cura delle persone più fragili. Questo lavoro è prezioso e desideriamo valorizzarlo ogni giorno come diceva Sabrina “con il sorriso”.

Per ricordare Sabrina è stato piantato un pesco, "un simbolo del lavoro di cura che vogliamo ogni giorno far crescere e germogliare con la consapevolezza che non fiorisce ciò che seminiamo ma ciò di cui ci prendiamo cura”. 

L'assessore Galli ha commentato: "E' stato un momento molto toccate e intenso in cui mi sono sentita particolarmente vicina a quanti ogni giorno si prendono cura con dedizione e spirito di sacrificio delle persone fragili. Con me c'era la figlia di Sabrina, una giovane donna, bella e forte che saprà con la sua vita ricordare con forza gli insegnamenti lasciati dalla sua mamma". 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >