Mercoledý 23 Giugno19:19:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Green Pass, Federalberghi Rimini chiede chiarezza: "Clienti ritardano a prenotare"

Un'altra problematica è quella legata al coprifuoco

Attualità Rimini | 17:47 - 05 Maggio 2021 Riviera di Rimini Riviera di Rimini.


Bene le parole di Draghi sul turismo e il ricorso al green pass secondo gli albergatori di Rimini, che però chiedono maggiore chiarezza e velocità riguardo alla sua applicazione. "Siccome al momento sarà cartaceo, prepariamo un fac-simile per spiegarlo ai nostri ospiti, che continuano a chiederci: come faccio a farlo, cosa devo prendere, è un'autocertificazione? La gente ha voglia di prenotare". È ciò che afferma la presidente di Federalberghi Rimini, Patrizia Rinaldis, che sottolinea: "il 15 maggio è dietro l'angolo. Abbiamo ritardato tanto, molti stanno spostando le proprie vacanze, vediamo di darci una mossa". Inoltre, aggiunge Rinaldis, "aspetto il 15 per capire" anche "se ci tolgono il coprifuoco, se dicono no alla quarantena e le regole per il libero movimento condizionato al green pass. Spero che poi raggiungeremo un unico documento che valga sia per l'Italia che per il resto dell'Unione europea". In ogni caso l'annuncio del green pass per Rinaldis "ha dato un messaggio al turismo esterno che dice: venite a fare le vacanze, l'Italia riapre", ma "dobbiamo comunicare che a livello italiano non serve. Almeno tra le regioni gialle c'è libera circolazione", puntualizza. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >