Venerd́ 18 Giugno02:22:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pass vaccinale per il turismo: da Rimini e Riccione plauso al governo Draghi

"Ma servono regole chiare, no burocrazie", spiega il primo cittadino riminese

Turismo Rimini | 14:21 - 05 Maggio 2021 Andrea Gnassi Andrea Gnassi.

L'introduzione del "green pass" da metà maggio, in anticipo su quello previsto a livello europeo, come annunciato dal Premier Draghi, trova il plauso del sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che parla di "orizzonte nuovo per il turismo". Il primo cittadino evidenzia però la necessità di "regole semplici e chiare", che possano garantire l'arrivo dei turisti europei e consentire all'Italia "di recuperare quello svantaggio competitivo rispetto ad altri paesi del Mediterraneo, come la Grecia o la Spagna, che rischiavano di metterci in ombra". Stop quindi a "carichi burocratici o molteplicità interpretative". Rimini attende la ripartenza e il sindaco Gnassi evidenzia che la città è pronta, dopo un processo di cambiamento e riqualificazione, elogiando l'azione amministrativa della sua giunta e gli interventi programmati e realizzati che "hanno portato Rimini a essere avanti a qualsiasi destinazione turistica italiana": "16 chilometri di dune, vegetazione Adriatica, palestre a cielo aperto, foreste del mare e alberi-fontana ispirate a Gianni Rodari, l'investimento sull'ambiente, sulla mobilità sostenibile, sulla riqualificazione del centro storico". Oltre agli interventi per cambiare il volto della città, Gnassi evidenzia anche le strategie in termini di eventi, parlando di un importante calendario di appuntamenti in piena sicurezza: "dalle mostre, alle arene cinematografiche, alla Notte Rosa diffusa nello spazio e nel tempo, agli eventi sportivi che già nel mese di maggio porteranno Rimini al centro del calendario nazionale di diverse discipline, come la pallavolo". 

RICCIONE: "MESSAGGIO FORTE E CHIARO" Anche il sindaco di Riccione Renata Tosi è entusiasta per le parole del premier Draghi. Il primo cittadino della Perla Verde parla di "messaggio forte e chiaro" da parte di un paese che "vive di turismo" e che è pronto ad andare più veloce dell'Unione Europea, anticipando il green pass. La Tosi evidenzia il cambio di passo del governo Draghi, sul versante del turismo, grazie anche al lavoro di un ministero ad esso totalmente dedicato. 
"Se Draghi è pronto ad andare più veloce dell'Europa, Riccione è prontissima ad andare al massimo e seguire le indicazioni dell'Esecutivo nel predisporre le migliori condizioni possibili per accogliere sulla Riviera Romagnola i turisti stranieri, in particolare i cittadini di lingua tedesca da sempre nostri affezionati visitatori ad iniziare proprio dalla Pentecoste", evidenzia la Tosi ,che spende parole di elogio per un governo "che apprezza e sostiene tutto il mondo economico, dal balneare alla montagna, a questo punto anche noi Enti locali siamo stimolati e rafforzati nel prendere le iniziative per spingere la macchina della ospitalità al massimo".
 

< Articolo precedente Articolo successivo >