Sabato 19 Giugno13:01:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: il 15 maggio sarà inaugurata la mostra di Allegra Corbo

Appuntamento in diretta sulla pagina Facebook dei musei comunali

Eventi Santarcangelo di Romagna | 13:52 - 13 Maggio 2021 Foto Vladimir Bertozzi Foto Vladimir Bertozzi.


A Santarcangelo sarà inaugurata sabato 15 maggio, alle ore 10, nel giardino della biblioteca, la mostra di Allegra Corbo allestita nelle sale della Baldini e del Museo Storico Archeologico. All’evento, al quale sarà possibile partecipare di persona e che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dei Musei comunali di Santarcangelo, interverranno l'artista, il sindaco Alice Parma e il vicesindaco Pamela Fussi.

“Il Ramo d’oro” è il titolo dell’installazione che prende ispirazione dall’omonimo libro di James Frazer, uno studio sulla magia e la religione, su miti e spiritualità nelle culture, primitive e non, del mondo intero. “La mostra è un percorso tra oggetti magici, piccole storie, immagini sacre e visioni – afferma Allegra Corbo – che mi si sono presentate come i sogni notturni: le consegno a coloro che la visiteranno, insieme a un ramo d’oro. Assomiglia a una stanza delle meraviglie, wunderkammer, ma oltre alle suppellettili riconoscibili trovate in natura, potremo scoprire e fare esperienza di tutto questo, costruito da me nel tempo. Forme riconoscibili che si distorcono e si trasformano per diventare invisibili, un giorno”.

Al termine dell’inaugurazione sarà possibile visitare la mostra alla Baldini e al Musas, in piccoli gruppi, dalle 10,30 alle 13. Anche la mattina di domenica 16 maggio (sempre dalle 10 alle 13 e a piccoli gruppi) sarà possibile visitare la mostra con la speciale guida dall’artista, seguendo il percorso espositivo che parte dalla biblioteca e termina al Musas. Per partecipare alle visite è obbligatoria la prenotazione al numero 0541.624703 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12;30) o all’indirizzo mail focus@focusantarcangelo.it.

La mostra rientra nel progetto “L’Arca di Santarcangelo” che ha preso avvio a Capodanno con proposte musicali realizzate da artisti del territorio ed è poi proseguito fino a Pasqua con la realizzazione del wallpainting dell’artista di fama internazionale Agostino Iacurci sulle facciate della scuola elementare Pascucci.

Proprio nell’ambito del lancio del progetto, Allegra Corbo ha realizzato, insieme al grafico Raffaele Primitivo, l’installazione di stendardi dal titolo “Universal totem” già esposta a dicembre ed aprile sulla facciata principale della scuola Pascucci, in piazza Ganganelli, lavoro di cui si ritrova traccia anche all’interno della mostra. Proprio a partire da questa opera Allegra Corbo curerà i laboratori per bambini dai sei anni in su programma al Musas sabato 15 e domenica 16 maggio dal titolo “Universal Totem dei bambini”. Si tratta di un laboratorio di cut out e collage con le forme della natura: fiori, animali, piante, il sole, il cielo, il corpo umano, la geometria, i pianeti, gli Dei. I bambini sperimenteranno insieme all’artista la composizione di una narrazione visiva: “Un po’ come cantare o scrivere una poesia. Una combinazione di sogni e musica pop, geroglifici e rebus, totem e pitture dei templi. Lo abbiamo chiamato Universal Totem, perché il messaggio è universale, in profondità, unico. Un Totem, il sogno della nuova comunità vivente” spiega Allegra Corbo.

Per partecipare ai laboratori è obbligatoria la prenotazione al numero 0541.624703 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12;30) o all’indirizzo mail focus@focusantarcangelo.it.

La mostra sarà visitabile fino al 20 giugno nei giorni di apertura al pubblico di Musei e biblioteca.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >