Domenica 09 Maggio02:40:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, si entra nel vivo dei playoff: in palio le semifinali

In caso di parità dopo i 90’ sarà la posizione in regular season a marcare la differenza

Sport Repubblica San Marino | 21:14 - 04 Maggio 2021 Il tecnico della Libertas Mirco Papini Il tecnico della Libertas Mirco Papini.

Dopo i verdetti del Turno Preliminare, si entra nel vivo dei play-off veri e propri. Le quattro formazioni uscite vincitrici dai confronti di sabato e domenica sono state inserite nel tabellone dei quarti di finale e lì sono state abbinate alle Fab Four della regular season – teste di serie - sulla base del posizionamento nella griglia del Girone Unico: la peggiore con la migliore, la seconda peggiore con la seconda migliore e via dicendo. Domani e giovedì si giocherà in gara secca, e le squadre uscite indenni dal Turno Preliminare avranno un solo risultato a disposizione per approdare in semifinale. Neppure a questa altezza del torneo, infatti, è contemplata l’opzione dei tempi supplementari, ed in caso di parità dopo i 90’ sarà la posizione in regular season a marcare la differenza.

Va da sé che il Domagnano, dodicesimo in graduatoria ma capace domenica di sovvertire ogni pronostico eliminando nientemeno che i campioni in carica del Tre Fiori, incontrerà la capolista e dominatrice della regular season, vale a dire quella Fiorita che, dopo aver tiranneggiato la stagione regolare ed aver centrato anche l’ingresso nella finale di Coppa Titano, punta decisa anche all’ultimo atto della massima competizione nazionale. Occhio però alla quantità industriale di entusiasmo e autostima immagazzinata dai Lupi giallorossi dopo l’impresa di domenica: anche qui il pronostico si tinge decisamente di gialloblù, ma partire da sfavorita potrebbe nuovamente regalare insospettabili energie e risorse alla banda di Cangini, che dopo essersi sbloccata nel 2021 vuole regalarsi altre gioie e soddisfazioni, consapevole però che un solo risultato le consentirà di allungare la propria stagione.

Chi passa troverà in semifinale la vincente di Pennarossa-Tre Penne, gara in programma domani sera a Domagnano. Le due formazioni non si affrontano dalla terza giornata, quando prevale la squadra di Città per 3-1. I Biancorossi si presentano a questo appuntamento dopo aver superato il Turno Preliminare con il minimo sindacale, vale a dire con uno 0-0 costato caro al Fiorentino proprio in ragione della peggiore situazione di classifica maturata in stagione regolare. Dall’altra parte il Tre Penne, arrivato direttamente ai play-off grazie alla quarta posizione e, dopo l’eliminazione in semifinale di Coppa Titano, chiamato a concentrare tutti i propri sforzi sull’unico obiettivo rimasto. Sempre domani, l’ottima Libertas della stagione regolare – seconda in classifica dietro la dominatrice Fiorita – cercherà di confermarsi a spese della Virtus, reduce dalla più che convincente prova del Turno Preliminare contro la Juvenes-Dogana, liquidata 3-0. Di giustezza i granata nell’unico – e recente – precedente stagionale: la rete di bomber Bernacci fece pendere l’ago della bilancia dalle parti di Borgo Maggiore.

Oltre a La Fiorita-Domagnano, quella di giovedì sarà anche la serata del confronto tra Folgore e Murata. Chi passa troverà in semifinale vincente di Virtus-Libertas. Protagonisti di un 2021 a dir poco brillante, i giallorossoneri di Lepri, terzi in regular season, cercano ulteriori conferme contro una squadra reduce da due 3-0 consecutivi e quindi in un momento di buonissima forma e fiducia. Alla 4° di campionato fu 0-0 fra le due squadre. Sul fronte di Falciano, c’è anche un obiettivo dentro l’obiettivo: Imre Badalassi è a una sola lunghezza, in classifica marcatori, da Matteo Baldini della Juvenes-Dogana, che però non potrà migliorarsi da qui alla fine del torneo in quanto eliminato. Facile intuire che quella di sfruttare l’occasione – e magari costruirne altre - per sorpassare il rivale biancorossoazzurro sia qualcosa di più che un’idea nella testa del bomber ex Tre Fiori.

< Articolo precedente Articolo successivo >