Luned́ 17 Maggio13:30:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Secondo singolo per la cantante di Cattolica Veronica Alice: il videoclip girato a Rimini

Dopo il debutto con Cattiva, torna sulla scena musicale con Regina d'Africa

Attualità Cattolica | 16:53 - 04 Maggio 2021 Veronica Pozzi Veronica Pozzi.


Dopo il debutto con il singolo Cattiva nel 2019, il cui videoclip del brano girato a Cattolica, ha raggiunto più di 10mila visualizzazioni su Youtube, Veronica Alice (all'anagrafe Veronica Pozzi), torna sulla scena musicale con "Regina d'Africa". Il brano è stato realizzato grazie alla produzione di David Marchetti della "Ghiro Records", produttore discografico che ha creduto fortemente in Veronica. Gli arrangiamenti sono di Pierluigi Cerin, stretto collaboratore di David, mentre il video è stato girato, a Rimini, e montato da Tilo dj.

«Il 30 aprile ho lanciato il mio secondo singolo "Regina d'Africa", un brano che parla del sogno di una ragazza. Un sogno che riesce a concretizzarsi attraverso la sua determinazione, la sua tenacia e la voglia di aiutare il prossimo, aiutando, in questo modo, anche sé stessa – spiega Veronica -.Un viaggio non solo fisico ma anche interiore, nel suo profondo, alla ricerca delle sue vere origini, di sé stessa e dell'Africa, non dimenticando, però, che la vera e completa felicità si può trovare solo facendo del bene agli altri e aiutandoli. Un brano che invita a credere nei propri sogni e a perseguirli con tenacia e gioia. Un brano tutto al femminile, dedicato a alle donne che hanno il coraggio di credere nei propri sogni e non si arrendono mai. L'ho chiamato "Regina d'Africa", perché chi è mossa da intenzioni così nobili ed ha un cuore così puro non può che essere una regina. Ho scelto di girare il videoclip nella città di Rimini, perché ritengo che sia più cosmopolita,  adatta a rappresentare un brano del genere rispetto ad una città di provinciaInoltre, volevo mostrare alcune bellezze caratteristiche di questa città, come l'Arco di Augusto ed il Ponte di Tiberio. Sono molto affezionata alla città di Rimini, perché rappresenta il mio percorso universitario ed è una località, a mio parere, bellissima e, da tanti, purtroppo, sottovalutata. Le scene girate al mare sono chiaramente in linea con il testo della canzone e non potevano di certo mancare».

Successivamente, Veronica descrive la genesi di questo suo secondo singolo: «Ho scritto questo brano esattamente a marzo 2019, prima della pandemia, quando ancora era presente un clima di spensieratezza, ed è proprio questo quello che vorrei trasmettere con il mio brano in questo momento difficile: fiducia, positività e spensieratezzaHo trovato ispirazione da una foto di una mia ex collega di lavoro: non l'ho conosciuta benissimo, ma ricordo che aveva il sogno della moda. Nel brano ho cercato di trasformarlo nel sogno della musica. Ricordo che era stata adottata, e guardare il suo viso in quella foto mi ha regalato le stesse sensazioni che ho scritto nella canzone. Lo sguardo fermo, rivolto al futuro, un sorriso sicuro e determinato mi hanno fatto pensare che quella ragazza stava cercando di realizzare il suo sogno e al contempo che stava cercando anche di fare qualcosa in più, ovvero un viaggio dentro sé stessa e una nuova consapevolezza. Il mio secondo singolo invita tutti a non mollare, ma a continuare a sognare e a vivere – conclude Veronica -.Ho già in cantiere tanti progetti e ho scritto tante nuove canzoni, l'obiettivo, per ora, è sicuramente dare vita ad un EP, cioè un "minialbum" con diversi singoli. Sono molto entusiasta e motivata, spero di poter scrivere e cantare il più possibile nella mia vita e, chi lo sa, magari un giorno, riuscire a vivere di musica!».

 

< Articolo precedente Articolo successivo >