Domenica 09 Maggio05:11:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scade il blocco sfratti, oltre cento famiglie riminesi senza casa dal 1 luglio

La preoccupazione dell'amministrazione comunale, che chiede un intervento dell'Esecutivo

Attualità Rimini | 13:24 - 04 Maggio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


L'amministrazione comunale di Rimini in una nota si dice fortemente preoccupata per la scadenza del "blocco sfratti", l'intervento adottato dall'Esecutivo per supportare le famiglie in difficoltà alla luce delle conseguenze economiche della crisi pandemica. Il provvedimento scadrà il 30 giugno: "meno di due mesi dunque, al termine dei quali l'intero Paese, provincia di Rimini compresa, potrebbe trovarsi ad affrontare una vera emergenza sociale", spiega l'amministrazione comunale.

Solo nei 25 Comuni del territorio riminese sono infatti oltre un centinaio le famiglie che dal 1° luglio saranno raggiunte quasi nell'immediato da un provvedimento di sfratto, disposto dal Tribunale, a fronte di situazioni di morosità 'antiche' che perdurano da tempo, ora non più rimandabili. A queste circa cento posizioni si aggiungono i procedimenti ancora in corso e che si completeranno nei mesi a seguire, aggravando quindi un quadro che coinvolge centinaia di famiglie del territorio provinciale.
E' questa la situazione fotografata da Palazzo Garampi:  "Un'emergenza dunque, che vede intrecciarsi diversi fattori, con la pandemia che ha aggravato la crisi economica e la perdita di reddito delle famiglie e parallelamente ha radicato ancora di più la tendenza dei proprietari di immobili a non mettere in affitto i propri locali, nemmeno a lavoratori con contratto a tempo indeterminato, mettendolo direttamente in vendita o addirittura lasciandolo sfitto".   

L'amministrazione comunale di Rimini chiede al governo di intervenire, mentre nei prossimi giorni convocherà un tavolo di confronto con le associazioni che rappresentano i proprietari di immobili firmatarie dei patti territoriali per i canoni concordati, "per analizzare la situazione del mercato privato, proprio alla luce delle difficoltà sempre maggiori a trovare alloggi in locazione".   

 

< Articolo precedente Articolo successivo >