Domenica 09 Maggio03:16:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tradito dal dialetto napoletano: scoperto nordafricano autore di un furto

Era entrato in Questura per un'identificazione: gli agenti hanno svolto accertamenti su di lui

Cronaca Rimini | 12:44 - 04 Maggio 2021 Questura di Rimini Questura di Rimini.


Entra in Questura per essere identificato, ne esce con una denuncia per l'ipotesi di reato di furto aggravato. E' quanto successo a un 30enne nordafricano, fermato per un controllo dalla Polizia, assieme a un connazionale, mentre passeggiava in centro a Rimini. Entrambi erano privi di documenti e sono stati accompagnati in Questura per l'identificazione: sono risultati irregolari sul territorio nazionale. Ma i poliziotti hanno notato una somiglianza tra il 30enne e il soggetto che aveva portato a termine un furto, qualche giorno prima, in un ristorante sul lungomare: un giovane, che parlava italiano con marcato accento napoletano. era stato infatti ripreso dalle telecamere mentre rubava il portafoglio della proprietaria, con carte di credito e contanti, e un braccialetto del valore di 300 euro. Anche il nordafricano parlava italiano con quell'inflessione e il riconoscimento da parte della ristoratrice ha confermato i sospetti degli agenti. Il 30enne è ora indagato in relazione a quel furto.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >