Venerdė 07 Maggio19:01:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Perché si parla così tanto di criptovalute e Bitcoin oggi

Bitcoin è la prima criptovaluta, ma è anche la più conosciuta delle oltre 5.000 criptovalute esistenti oggi

Attualità Nazionale | 18:02 - 29 Aprile 2021 Bitcoin, un nuovo concetto di denaro virtuale Bitcoin, un nuovo concetto di denaro virtuale.

L’argomento delle criptovalute è diventato sempre più popolare nel tempo, quando si parla di trading e di investimenti online. Il motivo è dato dal rally che questo specifico campo di investimenti ha ottenuto nel corso degli ultimi 24 mesi. Non solo Bitcoin è la prima criptovaluta, ma è anche la più conosciuta delle oltre 5.000 criptovalute esistenti oggi. I media finanziari coprono avidamente ogni nuovo drammatico declino e ribollimento dello stomaco, rendendo Bitcoin una parte inevitabile del panorama. Sebbene la volatilità selvaggia possa produrre grandi risultati, è importante stabilire che comprare bitcoin comporta dei rischi oggettivi e che non sempre è la scelta ideale per quel tipo di investitori alle prime armi o per le persone alla ricerca di una riserva di valore stabile. Capire i dettagli può essere complicato: diamo un'occhiata più da vicino a come funziona Bitcoin.
 

Cos'è Bitcoin?
 

Bitcoin è una valuta digitale decentralizzata che puoi acquistare, vendere e scambiare direttamente, senza un intermediario come una banca. Il creatore di Bitcoin, Satoshi Nakamoto, ha originariamente descritto la necessità di "un sistema di pagamento elettronico basato su prove crittografiche invece che sulla fiducia". Ogni transazione Bitcoin che sia mai stata effettuata esiste su un registro pubblico accessibile a tutti, rendendo le transazioni difficili da annullare e difficili da falsificare. Questo è di progettazione: alla base della loro natura decentralizzata, i Bitcoin non sono supportati dal governo o da alcuna istituzione emittente e non c'è nulla che garantisca il loro valore oltre alla prova infornata nel cuore del sistema. Il motivo per cui vale i soldi è semplicemente perché noi, come persone, abbiamo deciso che ha un valore, come l'oro", afferma Anton Mozgovoy, co-fondatore e CEO della società di servizi finanziari digitali Holyheld. Dal suo lancio pubblico nel 2009, il valore di Bitcoin è aumentato notevolmente. Sebbene una volta fosse venduto per meno di 150 dollari statunitensi per moneta, a partire dal 1 marzo 2021, un Bitcoin ora vende per quasi 50.000 dollari. Poiché la sua offerta è limitata a 21 milioni di monete virtuali (bitcoin), molti si aspettano che il suo prezzo continui ad aumentare con il passare del tempo, soprattutto perché gli investitori istituzionali più grandi iniziano a trattarlo come una sorta di oro digitale per proteggersi dalla volatilità del mercato e dall'inflazione.
 

Come funziona Bitcoin?
 

Bitcoin è costruito su una piattaforma digitale distribuita in blockchain. Come suggerisce il nome, la blockchain è un corpo di dati collegato, costituito da unità chiamate blocchi che contengono informazioni su ogni singola transazione, tra cui data e ora, valore totale, acquirente e venditore e un codice identificativo univoco per ogni scambio. Le voci sono messe insieme in ordine cronologico, creando una catena digitale di blocchi. "Una volta che un blocco viene aggiunto alla blockchain, diventa accessibile a chiunque desideri visualizzarlo, agendo come un registro pubblico delle transazioni di criptovaluta", afferma Stacey Harris, consulente per Pelicoin, una rete di ATM di criptovaluta.
 

Blockchain è decentralizzata, il che significa che non è controllata da nessuna organizzazione. "È come un documento Google su cui chiunque può lavorare", afferma Buchi Okoro, CEO e co-fondatore dell'exchange di criptovalute africano Quidax. “Nessuno lo possiede, ma chiunque abbia un collegamento può contribuirvi. E man mano che diverse persone lo aggiornano, anche la tua copia viene aggiornata. " Sebbene l'idea che chiunque possa modificare la blockchain possa sembrare rischiosa, in realtà è ciò che rende Bitcoin affidabile e sicuro. Affinché un blocco di transazione venga aggiunto alla blockchain di Bitcoin, deve essere verificato dalla maggior parte di tutti i possessori di Bitcoin e i codici univoci utilizzati per riconoscere i portafogli e le transazioni degli utenti devono essere conformi al modello di crittografia corretto. Questi codici sono numeri lunghi e casuali, il che li rende incredibilmente difficili da produrre in modo fraudolento. In effetti, un truffatore che indovina il codice chiave del tuo portafoglio Bitcoin ha all'incirca le stesse probabilità di qualcuno che vinca una lotteria Powerball nove volte di seguito, secondo Bryan Lotti di Crypto Aquarium. Questo livello di codici di verifica blockchain di casualità statistica, necessari per ogni transazione, riduce notevolmente il rischio che chiunque possa effettuare transazioni Bitcoin fraudolente.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >