Venerd́ 07 Maggio11:29:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cantieri a Miramare, preoccupazione per l'estate: "Sospendete i lavori"

Marzio Pecci, consigliere della Lega: "Chiediamo al sindaco lo stop fino al 15 settembre"

Attualità Rimini | 12:28 - 27 Aprile 2021 Cantiere nuovo lungomare di Rimini (foto di repertorio) Cantiere nuovo lungomare di Rimini (foto di repertorio).


Cantiere ancora in corso a Miramare, la preoccupazione dei cittadini. Si fa portavoce di queste considerazioni Marzio Pecci, consigliere comunale della Lega. "Il Parco del Mare nel suo progetto originario è fallito e così anche per il lungomare Spadazzi, a Miramare, l'amministrazione comunale ha provveduto a sostituirlo con l' arredo urbano. Purtroppo il cantiere per tale opera è ancora in corso e si prevede che durerà tutta l'estate per cui i cittadini della zona sono molto preoccupati per le loro attività", scrive Pecci in una nota stampa.

Le periferie, dice Pecci, hanno sempre la strada in salita: "questa volta chiediamo al Sindaco, che è il titolare della delega per il turismo, per una volta sola, di pensare alle difficoltà economiche dei nostri operatori e di agevolarli nella gestione delle loro attività e di rinunciare alla propaganda elettorale e di sospendere i lavori dal 15 maggio al 15 settembre".

Lavori in corso, cantieri aperti e limitazioni imposte dalla pandemia, aggravano "la già precaria situazione economica delle imprese balneari. Occorre, dunque, che l'amministrazione acceleri la conclusione delle opere entro il 15 maggio affinché l'apertura degli alberghi e degli stabilimenti balneari possa avvenire nel miglior ordine possibile ed assicurare ai primi ospiti la migliore accoglienza".

La data del 15 maggio permetterebbe di presentare una città al meglio e ordinata:  "significherebbe competere con la concorrenza delle isole della Grecia e delle città della costa  della Spagna la cui promozione, per l'estate 2021, è iniziata da tempo mentre noi continuiamo a discutere sul coprifuoco".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >