Domenica 09 Maggio04:02:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Lentigione 1-1. Ambrosini ancora in gol: 'Scottava quel pallone, sono rimasto freddo'

Il bomber: 'Buona la reazione, abbiamo saputo soffrire. E' un punto prezioso. Dedico la rete a Nigretti'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 19:12 - 25 Aprile 2021


L’attaccante del Rimini Alex Ambrosini è andato ancora a segno (sesto gol), questa volta dal dischetto. Una rete che ha rimesso in carreggiata la partita. “E’ stato un gol importante, soprattutto in quel momento della partita: ci ha dato fiducia per portare a casa il risultato. Pesava quel pallone visti i precedenti poco fortunati, un po’ di tensione c’era, ma non mi sono fatto condizionare. L’istinto mi ha fatto fare la scelta migliore. Del resto, in carriera ne ho tirati tanti di rigori. E’ andata bene. Dedico la rete a Giacomo Nigretti, al quale facciamo gli in bocca al lupo perché domani sarà operato. Gli siamo tutti vicini e non vediamo l’ora di rivederlo al campo in mezzo a noi”.
Il Rimini ha fatto molta fatica…
“Vanno dati i meriti all’avversario che è una squadra che gioca un buon calcio, che ha qualità indiscusse come testimonia la classifica. Si passa anche da queste partite nelle quali bisogna soffrire. Non è facile andare sotto e risalire contro un avversario così, averlo fatto è una segnale positivo”. 
Il rigore di Casolla?
“Io ero a centro area, ho avuto la percezione che il rigore ci potesse stare. I nostri avversari erano di parere contrario. Comunque Casolla è stato  bravo a creare la situazione”. 
Il futuro della stagione?
“Siamo in un trend positivo. Dobbiamo cercare di consolidare la migliore posizione possibile per i playoff e poi giocarci le nostre chance”.

Il difensore Giacomo Nanni è stato schierato al centro della difesa. “Me lo aspettavo di più rispetto alla partita a Fiorenzuola per l’assenza per infortunio di alcuni compagni. Mi sono fatto trovare pronto, abbiamo affrontato una squadra con giocatori di categoria, che ci hanno messo in difficoltà. Siamo stati bravi a tenergli testa, al contrario del primo tempo nel quale abbiamo concesso un po’ di più. Abbiamo sofferto e  siamo stati bravi a ripartire- éer quanto mi riguarda, penso di aver fatto una buona partita: sono contento della prestazione”.

Video di Daniele Manuelli\SportUp


 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >