Giovedý 13 Maggio06:03:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coprifuoco, governo 'sconfessa' il Ministro Gelmini: "no al ristorante fino alle 22"

Il sottosegretario all'interno Sibilia: "coprifuoco da rispettare rigorosamente"

Attualità Rimini | 14:47 - 25 Aprile 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Nessuna deroga per la cena al ristorante: alle 22 ogni cittadino dovrà aver fatto ritorno a casa. I ristoranti dovranno organizzarsi in modo tale che ogni cliente consumi la cena in un orario con margine per il ritorno a casa, altrimenti scatteranno sanzioni. Lo precisa, a Repubblica, il Sottosegretario all'interno Carlo Sibilia, smentendo il Ministro agli affari regionali Mariastella Gelmini, che, al contrario, aveva affermato la possibilità di rimanere seduti al ristorante fino alle 22 e poi tornare a casa. Spiega Sibilia: "La legge e la circolare del Viminale sono chiari. Il ritorno a casa è previsto proprio alle 22, anche per chi cena all'aperto: se c'è qualcosa da dire sugli aspetti di sicurezza non è il caso lo faccia la ministra degli Affari regionali". Aggiunge, inoltre: "In Italia l'unica voce credibile e autorità competente in questo senso è quella del ministro dell'Interno. Evitiamo pertanto interpretazioni personali che possano ingenerare confusione tra i cittadini e mettere in difficoltà le forze dell'ordine. Il coprifuoco al momento è alle 22".



 

< Articolo precedente Articolo successivo >