Giovedý 13 Maggio11:23:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Reddito di cittadinanza, scoperti 65 furbetti nel riminese

Da gennaio 2021, tra le persone sottoposte a misure restrittive dell'autorità giudiziaria

Cronaca Rimini | 13:52 - 23 Aprile 2021 Guardia di Finanza di Rimini (foto di repertorio) Guardia di Finanza di Rimini (foto di repertorio).

Da gennaio 2021 la guardia di Finanza ha effettuato accertamenti su oltre 400 persone destinatarie di misure restrittive dell'autorità giudiziaria: 65 sono risultate tra i percettori del reddito di cittadinanza e sono state quindi segnalate all'Inps per la pedita del beneficio. E' stata così bloccata l'erogazione di circa 40.000 euro. "In questo periodo, caratterizzato da una diffusa crisi causata dalle difficoltà determinate dalla pandemia, la Guardia di Finanza - pone tra le proprie priorità operative - quale polizia economico-finanziaria la tutela del Bilancio pubblico per attuare la prevenzione ed il contrasto ai comportamenti illeciti ed alle frodi perpetrate a danno della spesa pubblica, mirando a garantire l’effettivo sostegno alle fasce più deboli della popolazione ed evitando il dispendio di risorse a beneficio di soggetti non aventi diritto", si legge in una nota della Guardia di Finanza.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >