Domenica 09 Maggio02:47:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B femminile, Ren-Auto sconfitta a San Lazzaro 57-51

Il coach: 'Peccato, avremmo potuto vincere se solo non avessimo perso qualche pallone di troppo'

Sport Rimini | 17:18 - 17 Aprile 2021 Basket B femminile, Ren-Auto sconfitta a San Lazzaro 57-51

Sconfitta per 57-51 per la Ren-Auto a San Lazzaro.

Senza coach Rossi, fermato per contact tracing, la Ren-Auto si presenta sul campo della capolista San Lazzaro priva di La Forgia, con le gemelle Duca nuovamente a referto e coach Eros Bezzi in panchina. Le rosanero impostano da subito la gara su ritmi molto alti e le padrone di casa faticano ad adeguarsi: il match rimane comunque in equilibrio fino all'ultimo minuto quando un buon break della Ren-Auto vale il +3 alla prima pausa, 14-17.

In avvio di seconda frazione due liberi di Capucci danno all'Happy il massimo vantaggio, 14-19, ma il B.S.L. si scuote e con un parziale di 6-0 mette la testa avanti, 20-19.

Le squadre continuano a correre, a scapito però della lucidità offensiva: a metà frazione il parziale relativo è di appena 6-2. Una bella transizione condotta da Farinello e finalizzata da Noemi Duca dà alla Ren-Auto il nuovo vantaggio, 20-21, a 4'38" dall'intervallo.

Dopo una serie di sorpassi e contro-sorpassi l'Happy trova un parziale di 4-0, costruito ancora una volta su buone difese e ripartenze veloci: Pignieri e Noemi Duca rimettono tre punti tra le due squadre, 24-27.

Le padrone di casa reagiscono e impattano poco prima della sirena. Si va al riposo lungo sul 27-27.

Al rientro in campo la Ren-Auto parte fortissimo e con un parziale di 7-0, chiuso da una tripla di Farinello, tocca il massimo vantaggio, 27-34, e costringe San Lazzaro al time-out.

Ancora Noemi Duca e Novelli per il vantaggio addirittura in doppia cifra, 27-38. San Lazzaro passa a zona e la scelta paga immediatamente con un 7-0 che riavvicina le padrone di casa, 34-38. Il parziale prosegue perché la Ren-Auto fatica ad attaccare la 2-3 delle padrone di casa, che tornano così in vantaggio, 41-40.

All'ultima pausa c'è sempre un punto tra le squadre, 43-42.

La Ren-Auto rimette la testa avanti al ritorno in campo: la difesa recupera l'ennesimo pallone e Pignieri lancia Noemi Duca che tutta sola appoggia il +1, 43-44.

Pignieri scatenata mette anche la tripla sul successivo possesso, 43-47. E' in difesa che la Ren-Auto costruisce le proprie fortune, perché anche quando l'attacco non costruisce un tiro vincente, dietro le rosanero non concedono nulla e sporcano tutte le traiettorie di passaggio. Ed è proprio su un'altra palla rubata che Pignieri si invola per il canestro del 43-49.

Quando non riesce a correre, tuttavia, l'Happy fatica contro la zona, non perché difetti di buona circolazione, ma di precisione al tiro da fuori e così, grazie al gioco interno per le lunghe, San Lazzaro torna avanti, 52-51.

Due liberi di Trombetti a 1' dalla fine danno a San Lazzaro il +3, 54-51, a cui le padrone di casa aggiungono la prima tripla del secondo tempo proprio quando conta e, di fatto, chiudono il match (57-51).

IL COACH «Sono molto contento per come abbiamo giocato - spiega coach Bezzi - perché le ragazze hanno avuto un buon approccio e hanno messo in pratica il nostro piano partita: difesa e contropiede a ritmi alti. D'altra parte questo aumenta il rammarico per una partita che credo avremmo meritato di vincere, se solo non avessimo perso qualche pallone di troppo e avessimo girato la palla con un po' più di pazienza per cercare tiri profondi contro la zona. Le ragazze sono comunque state molto brave e credo abbiano giocato in difesa la miglior partita della stagione».

La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim domenica 25 aprile, alle ore 17.30, per la gara di recupero della prima giornata con la Libertas Forlì.

Il tabellino

B.L.S. San Lazzaro-REN-AUTO 57-51

San Lazzaro: Mezzini, Melchioni 9, Cappellotto 2, Gatti 9, Ghigi 7, Trombetti 15, Averto 3, Romagnoli 4, Zanetti 5, Viviani 3. All. Dalè.

REN-AUTO: Novelli 7, Duca E. 1, Pignieri 10, Duca N. 21, Farinello 5, Borsetti, Capucci 7, Castellani, Lazzarini, Tiraferri, Gambetti. All. Bezzi

Arbitri: Fusetti e Caravita

PARZIALI: 14-17; 13-10; 16-15; 14-9

< Articolo precedente Articolo successivo >