Domenica 09 Maggio02:45:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mercato Santarcangelo, prorogato il pagamento del Canone occupazione di suolo pubblico

Esteso al 30 giugno l’esonero dal pagamento del Canone per attività di artigianato alimentare e commercio

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:57 - 16 Aprile 2021 Mercato a SAantarcangelo Mercato a SAantarcangelo.

Prorogato al 31 dicembre 2021 il pagamento del Canone unico patrimoniale e del Canone mercatale: è quanto deciso dalla Giunta comunale di Santarcangelo nella seduta di ieri mattina (giovedì 15 aprile). Con la stessa delibera, gli amministratori hanno anche stabilito di estendere fino al 30 giugno l’esonero dal pagamento dell’occupazione di suolo pubblico anche alle attività di prodotti alimentari artigianali e alle attività di esposizione merci attraverso appositi espositori. Il Decreto legislativo 137/2020 non contempla, infatti, l’esonero dal pagamento da parte di queste categorie che l’Amministrazione comunale ha ritenuto invece di sostenere estendendo anche a loro questa misura.
 

Quanto alla proroga del versamento del Canone unico patrimoniale e del Canone mercatale – che sostituisce e accorpa il Canone di occupazione di suolo pubblico, Imposta comunale sulla pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni e prelievo sui rifiuti per le occupazioni temporanee – la stessa è stata deliberata in attesa di nuove disposizioni del Governo nazionale.
 

“Come anticipato già in occasione della decisione di prorogare a dicembre 2021 la possibilità di usufruire gratuitamente di maggiori spazi esterni da parte dei pubblici esercizi – spiega l’assessore al Bilancio Emanuele Zangoli – in accordo con le associazioni di categoria abbiamo prorogato sempre alla fine dell’anno in corso il pagamento del Canone unico patrimoniale e del Canone mercatale in attesa delle necessarie coperture finanziarie da parte del Governo per l’estensione dell’esenzione fino al 31 dicembre.
 

“In questo modo – conclude l’assessore Zangoli – prendiamo ulteriormente tempo per poter valutare ed elaborare, anche in base alle disposizioni dello Stato, ulteriori misure e strumenti di sostegno alle attività economiche da qui alla fine dell’anno”.

< Articolo precedente Articolo successivo >