Sabato 15 Maggio15:53:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Downhill, i funamboli della Nazionale in Valmarecchia. Concluse le prove sotto gli occhi di Cassani

Miglior tempo Loris Ravelli 2’,28" e 16 centesimi. Per le Ragazze Veronica Widmann 2’, 58" e 88 centesimi

Sport Novafeltria | 08:44 - 16 Aprile 2021

La  Nazionale Italiana di mountain bike, specialità downhill, venerdì mattina (16 aprile)  ha lasciato Novafeltria, dopo essere stata impegnata per uno stage di allenamenti in Valmarecchia. La comitiva era formata da nove atleti dai 17 ai 25 anni: gli Elite Uomini Loris Ravelli, Francesco Colombo, Davide Palazzinari, Simone Medici, le Elite Donne Eleonora Farina e Veronika Widmann, gli Junior Davide Cappello, Filippo Rossi e Sophie Riva, guidati dal Ct Roberto Vernassa, affiancato dai collaboratori tecnici Simone Fabbri, Diego Bragato ed  Elisabetta Borgia.

Gli allenamenti si sono svolti sui 4 sentieri da downhill del Monte Pincio: 
il Dh solo per Downhill, molto difficoltoso, consigliato solo agli esperti e famoso perché usato per i test dell'azienda di sospensioni Ohlins; Enduro line, percorso di media alta difficoltà; Trail Wolf, percorso di media difficoltà; Antenna e Pozzo, il più semplice.

Al termine dello stage abbiamo chiesto al Commissario Tecnico Roberto Verassa un bilancio su come sono andati gli allenamenti. "E’ stato un appuntamento molto interessante per dare un supporto maggiore agli atleti d’interesse nazionale dal punto di vista mentale e della preparazione atletica, quindi sono stati 3 giorni abbastanza intesi" dice il Ct "peccato per il maltempo di martedì"

Come avete trovato le 4 piste del Monte Pincio?

"In realtà noi ci siamo allenati solo su una pista quella denominata DH perché è quella più tecnica e ripida che si addice alle nostre caratteristiche, le altre sono piste più adatte per la specialità Enduro, in più noi lavoriamo molto sulla traiettoria, sulla massima velocità del passaggio."

Sappiamo che avete simulato una gara e fatto delle prove cronometrate chi è stato il più veloce e con quale tempo?

"In effetti questo era un raduno mirato per avere la stessa concentrazione e tensione che si può avere in gara, mercoledì abbiamo fatto prove libere e i ragazzi erano abbastanza rilassati. Giovedì però abbiamo deciso di simulare una prova cronometrata e questo ha fatto salire subito la tensione e, sicuramente, l'esperimento è stato molto positivo.
Il più veloce è stato Loris Ravelli con il tempo di 2’,28” e 16 centesimi. La ragazza più veloce è stata Veronika Widmann con il tempo di 2’,58” e 88 centesimi"

I ragazzi come hanno trovato l'ospitalità della Valmarecchia?

"Siamo stati benissimo in albergo, in paese, giovedì ci è venuto a trovare anche il sindaco di Novafeltria Stefano Zanchini. E' venuto a seguire l’allenamento sulle piste anche il CT Davide Cassani che ha apprezzato molto il nostro lavoro, ha fatto video e foto ed è stato molto carino con i ragazzi."

Quando sarete impegnati in una gara?

"Con il covid ci sono stati dei problemi, molte gare di coppa del mondo sono state rimandate. Probabilmente il primo impegno agonistico ufficiale sarà una gara nazionale a Sestola (MO) il 16 Maggio, poi da giugno dovrebbe iniziare la stagione internazionale di tutte le gare fino ad arrivare a fine agosto dove ci saranno i campionati mondiali in Val di Sole".

In conclusione tornerete ad allenarvi in Valmarecchia?

"Abbiamo trovato dei tracciati diversi dai nostri soliti per cui è molto  importante diversificare credo proprio che la prossime stagioni sarà un appuntamento importante."



Foto e Video “Colti in Castagna”

< Articolo precedente Articolo successivo >