Luned́ 17 Maggio15:54:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Partiti i lavori al museo etnografico di Santarcangelo, riaprirà in estate

Dopo questo intervento, previsti altri lavori per il 2023, con investimento di 1 milione e 400.000 euro

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:33 - 15 Aprile 2021 Museo etnografico di Santarcangelo Museo etnografico di Santarcangelo.


Ha preso avvio a Santarcangelo, nei giorni scorsi, l’intervento strutturale sulla sala mostre del Museo Etnografico. Approvato dalla Giunta comunale a fine 2020, il progetto prevede l’installazione di catene metalliche che fungeranno da tiranti nella parte in elevazione della sala mostre, la realizzazione di un controsoffitto antisfondellamento su gran parte del solaio, il ripristino di diverse lesioni murarie e la sistemazione del manto di copertura per l’eliminazione di infiltrazioni d’acqua.

Al termine dell’intervento – realizzato dall’impresa Iter srl (Impresa tecnologie edilizia restauri) di Urbino, azienda specializzata, autorizzata e certificata per il restauro e la manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela – sono previste anche le operazioni di intonacatura e tinteggiatura. Per consentire un’agevole esecuzione dei lavori, che dureranno circa tre mesi, ed evitare il danneggiamento delle opere, la collezione permanente del museo è stata temporaneamente disallestita e sarà ricollocata una volta concluso l’intervento.

Il museo sarà dunque riaperto in estate (a luglio). “Consapevoli del grande valore che il Met assume per l’intera città, a questo primo intervento più puntuale e specifico ne seguirà uno ben più corposo, inserito nel Piano triennale dei lavori pubblici recentemente approvato e programmato per il 2023: il restauro e il risanamento conservativo del museo, con uno stanziamento di 1.400.000 euro”, spiega il vicesindaco Pamela Fussi.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >