Domenica 09 Maggio03:48:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Pro Livorno 4-1 Mastronicola. 'Siamo stati concreti, li abbiamo colpiti nei loro punti deboli'

Presente il nuovo ds. Andrea Maniero: ha visto il match in tribuna laterale. Sabato sarà presentato

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 18:36 - 14 Aprile 2021 Mastronicola all'ingresso in campo. In gallery il nuovo ds Andrea Maniero (foto Venturini), la terna arbitrale e Mastronicola Mastronicola all'ingresso in campo. In gallery il nuovo ds Andrea Maniero (foto Venturini), la terna arbitrale e Mastronicola.

Davanti al nuovo direttore sportivo del Rimini Calcio, Andrea Maniero, presente anche oggi in tribuna (laterale questa volta) e a colloquio a lungo prima del match col dg Antonello Sammarco (dovrebbe essere annunciato e presentato nel fine settimana), il Rimini vince e convince al cospetto di una Pro Livorno che ha mostrato i suoi limiti difensivi, in una partita a viso aperto che i biancorossi hanno rimesso in carreggiata dopo iun altro gol subito in avvio.

Soddisfatto mister Alessandro Mastronicola: oltre ai tre punti i biancorossi hanno giocato questa volta una bella partita. “Il risultato è stato frutto di una prestazione superiore rispetto agli avversari di cui in questi due giorni abbiamo studiato pregi e difetti, vale a dire in quest’ultimo caso una certa vulnerabilità in fase difensiva - commenta il tecnico - Abbiamo lavorato per giocare sugli spazi e renderli vulnerabili. Abbiamo colpito nel segno. Siamo stati concreti. Il primo tempo lo abbiamo giocato bene, nonostante siamo stati costretti a rincorrere, ma con praticamente 90 minuti a disposizione ero fiducioso di poter ribaltare il match. Nel secondo tempo ci siamo difesi meglio ed affidati alle ripartenze. Ma non abbiamo subito tiri, a parte il rigore ed il gol. All’andata sul penalty Rossi ha calciato bene, oggi Scotti ha fatto valere la sua esperienza, è stato reattivo e molto bravo”.

Adesso il Fiorenzuola.
“Io non credo che il Rimini in questo momento faccia paura al Fiorenzuola, all’Aglianese o al Lentigione. I numeri non sbagliano mai: siamo lontani, i numeri non sbagliano nonostante dobbiamo giocare ancora tre partite e le prime oggi hanno vinto tutte. Sarà un match difficile".

Sull’altra sponda il tecnico ospite, Matteo Niccolai, commenta: “Abbiamo giocato una buona partita mettendo anche in difficoltà il Rimini soprattutto nel secondo tempo, purtroppo ci siamo fatti tre gol nati da errori individuali e non abbiamo sfruttato il rigore. Se Rossi segna può cambiare tutto. Proponiamo un gioco offensivo che ci lascia a rischi che giocatori di valore che troviamo in serie D tante volte non perdonano”.

Stefano Ferri


 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >