Venerd́ 07 Maggio07:56:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Donne e lavoro, la pandemia aggrava le disuguaglianze. Torna la rassegna "Votes for Women"

Venerdì 16 aprile il terzo incontro con la scrittrice e attivista Serena Ballista

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:41 - 14 Aprile 2021 Serena bellavista,  foto di Marzia Reggiani Serena bellavista, foto di Marzia Reggiani.

Venerdì 16 aprile torna con il terzo appuntamento online la rassegna Votes for Women! Santarcangelo per le Donne. Alle ore 18 in diretta sulle pagine Facebook dell'associazione culturale DryArt e del Comune di Santarcangelo, infatti, si svolgerà l’incontro Stereotipi di genere e infanzia, con la scrittrice e attivista Serena Ballista che si confronterà con la coordinatrice della rassegna Chiara Cretella, alla presenza della vice sindaca e assessora alle Pari opportunità Pamela Fussi.

Se si considera il femminicidio nella sua accezione ampia, ossia quella che comprende tutte le forme di annientamento della soggettività femminile, da quelle più simboliche a quelle più manifeste, diventa evidente quanto il fenomeno in questione sia di natura strutturale e quanto sia urgente individuare le premesse culturali che consentono e legittimano le discriminazioni e la violenza maschile contro donne. Tali premesse sono rappresentate, in una logica di vera banalità del male, dagli stereotipi femminili e maschili, che le persone imparano a introiettare fin dall'infanzia nei modi apparentemente più innocui, a tal punto da trasformarle in ciò che Pierre Bourdieu definiva "pre-pensato", ossia qualcosa che non si riesce più a sottoporre al vaglio del pensiero critico. Nel tempo che si avrà a disposizione si tenterà, a partire dall'albo “Mimosa in fuga” di Serena Ballista, di pensare a ciò che non si è più in grado di pensare e di mettere in evidenza l'ipoteca che gli stereotipi di genere, trasmessi durante l'infanzia, mettono sulla vita delle bambine e dei bambini, adulti di domani.

La rassegna si concluderà il 23 aprile con l’incontro dal titolo Donne e guerra in Emilia-Romagna, con la storica dell’Università di Bologna Cinzia Venturoli e Giusi Delvecchio, presidente dell’ANPI provinciale di Rimini.

Votes for Women! è la rassegna che il Comune di Santarcangelo di Romagna e la Fondazione Culture Santarcangelo dedicano alle donne attivamente impegnate nella cultura e nella società, resa quest'anno ancora più attuale dalle disparità di genere evidenziate dalla pandemia. L’edizione 2021 è anche l’occasione per il lancio di un nuovo logo, realizzato dalla street artist Gio Pistone, che andrà a identificare tutte le iniziative dedicate al tema della parità di genere nel corso dell’anno.

Serena Ballista – Da oltre dieci anni, nell'ambito della Campagna dell'Udi "Immagini amiche", lavora come formatrice nelle scuole realizzando laboratori didattici sulla decostruzione degli stereotipi di genere e la prevenzione delle discriminazioni di genere e della violenza maschile contro le donne. Da questa esperienza ha ricavato alcune pubblicazioni, di cui è autrice insieme a J. Pinnock, tra cui Bellezza femminile e verità. Modelli e ruoli nella comunicazione sessista (Lupetti, 2012) e A tavola con Platone. Esercitazioni e giochi d’aula sulle differenze culturali, sessuali e di genere (F. Sinibaldi, 2012). Ha fatto parte del Comitato d'onore e della Giuria del Premio nazionale Immagini amiche, indetto dall'Udi e dall'Ufficio italiano del Parlamento europeo, sotto l'Alto patronato della Presidenza della Repubblica. Diventa Presidente dell'Udi di Modena nel 2014. Nel 2017 inaugura la sua carriera di autrice di narrativa pubblicando la raccolta di racconti Cattiva madre (Giraldi Editore), l'albo Una stanza tutta per me (Settenove), illustrato da C. Carrer, tradotto all'estero e selezionato come White Raven 2017 e, da ultimo, Mimosa in fuga (Carthusia 2021), illustrato da P. Formica.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >