Giovedý 13 Maggio04:27:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Ristori risibili per gli imprenditori dal comune di Riccione", Cna attacca la giunta Tosi

Nel giorno dell'assemblea per il nuovo presidente, critiche alla maggioranza per la gestione dei contributi

Attualità Riccione | 13:07 - 14 Aprile 2021 Roberto Corbelli, presidente Cna Riccione e Daniela Angelini, responsabile Cna Riccione Roberto Corbelli, presidente Cna Riccione e Daniela Angelini, responsabile Cna Riccione.


Nel corso dell'assemblea per l'elezione del nuovo presidente di Cna Riccione, il dibattito tra gli associati ha toccato anche la questione legata al bando per un contributo a fondo perduto del Comune di Riccione rivolto alle imprese colpite dall’emergenza causata dal Covid. Un bando che ha deluso le aspettative di Cna sia per l’importo, definito "risibile", di 100.000 euro messo a disposizione, a dispetto di un milione e 231 mila euro arrivati come indennizzo per la zona rossa e da utilizzarsi per iniziative di sostegno all’economia; sia per le modalità di partecipazione sotto forma di click day che ha reso, spiega Cna, "ingestibile" la presentazione delle domande, "trasformandolo più una corsa ad ostacoli che non un sostegno alle imprese". Le stesse procedure e la documentazione da presentare rispondono, secondo a Cna,  "a logiche farraginose e burocratiche che non sono più accettabili". Nel complesso per Cna un bando non rispondente alle esigenze delle aziende, risultato della mancata condivisione con le associazioni.

IL NUOVO PRESIDENTE Roberto Corbelli, titolare di impresa artigiana, direttore artistico e ricercatore di tendenze moda, è il nuovo presidente di Cna Riccione.  E’ stata l’Assemblea elettiva, collegata da remoto con oltre trenta imprenditori presenti, ad individuare il nuovo direttivo in carica per i prossimi quattro anni. Eletti Vice Presidenti Glauco Bianchi e Fausto Ravaglia.  Completano il Direttivo di Riccione: Bruno BernabeiGisella BernasconiLanfranco FrancoliniLuca GoriniGianni MarianiBarbara Montali, Federica MorriAndrea Rossi.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >