Lunedý 27 Marzo17:21:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riaperture cinema, teatri e musei: Comune di Rimini, "Noi siamo pronti"

L'assessore Piscaglia: "protocolli già messi a punto per usufruire delle proposte in sicurezza"

Ambiente Rimini | 13:07 - 13 Aprile 2021 Teatro Galli di Rimini Teatro Galli di Rimini.

L'assessore alla cultura Giampiero Piscaglia in una nota interviene nel dibattito sulla possibile ripartenza a maggio delle attività culturali, definendo questi giorni come "giorni d'attesa". Il Ministro della Cultura Franceschini e i membri del Comitato Tecnico Scientifico sono al lavoro per definire protocolli e regole e in particolare per ampliare la capienza dei locali al chiuso e all'aperto, rispetto alle indicazioni iniziali, rispettivamente, di 200 e 500 posti. Da Rimini, assicura l'assessore, è tutto pronto per la ripartenza, "con protocolli già messi a punto per usufruire delle nostre proposte in piena sicurezza".  I Musei Comunali, a seguito della grande richiesta durante la riapertura nel periodo di zona gialla, a febbraio, hannno allestito un calendario di visite guidate: "Percorsi attraverso la Rimini romana, seguendo gli artisti del Trecento riminese, quelli della corte dei Malatesta e della Rimini del Seicento, fino ai due riminesi nel mondo, Fellini e Gruau". Visite guidate anche alla collezione d'opere d'arte al Part - Palazzi d'arte Rimini e quelle al Teatro Galli, dove in questi giorni sono in corso le prove dell'Aroldo, l'opera di Giuseppe Verdi che sarà allestita alla fine di agosto. "Stiamo intanto progettando l'estate, quando riproporremo la formula delle arene diffuse sul territorio, dopo la fortunata esperienza dello scorso anno. Noi siamo pronti", chiosa l'assessore.      

 

< Articolo precedente Articolo successivo >