Venerdý 07 Maggio07:46:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Maltratta e picchia la compagna, arrestato 31enne dell'Alta Valmarecchia

La donna, dopo mesi di vessazioni, si è rivolta ai Carabinieri di Novafeltria

Cronaca Novafeltria | 11:40 - 13 Aprile 2021 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Maltratta da mesi la compagna fino a costringerla ad abbandonare la casa. La donna scappa dai familiari e lo denuncia. In manette è finito un 31enne residente in Alta Valmarecchia. L'uomo per diverso tempo aveva maltrattato la compagna. A marzo, dopo un alterco culminato con uno scatto d'ira, l'aveva malmenata. La donna, in uno stato di disagio e paura continua, si è rifugiata da alcuni familiari rivolgendosi poi ai Carabinieri di Novafeltria. Inizialmente il 31enne era stato denunciato per maltrattamenti e aveva ricevuto un'ordinanza per abbandonare l'abitazione con divieto di avvicinamento alla compagna.
Nei giorni successivi la donna è tornata dai Carabinieri raccontando che l'ex convivente stava continuando a tormentarla con messaggi sul cellulare e passando spesso nei pressi dell'abitazione. Il Gip del Tribunale di Rimini ha disposto gli arresti domiciliari per l'uomo.


"I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria" si legge nella nota dell'Arma "sono sempre particolarmente attenti a dare pronte ed efficaci risposte ai reati in danno alle vittime vulnerabili. L’impegno dell’Arma a tutela delle fasce deboli (donne, anziani, bambini, diversamente abili), passa attraverso una rete che, grazie alla capillare distribuzione sul territorio delle Stazioni Carabinieri, permette di essere sempre pronti a recepire i segnali di disagio delle vittime, facendo accrescere la fiducia nelle Istituzioni e il convincimento a denunciare."

< Articolo precedente Articolo successivo >