Giovedì 13 Maggio04:50:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vaccino Covid, nel riminese 5417 prenotati tra i 70 e i 74 anni. Entro aprile toccherà ai 60enni

Attualità Rimini | 15:55 - 12 Aprile 2021 Centro vaccinazione alla fiera di Rimini Centro vaccinazione alla fiera di Rimini.


Sono oltre 77mila i cittadini tra i 70 e i 74 anni (quindi i nati dal 1947 al 1951 compresi) che in poche ore in tutta l’Emilia-Romagna hanno già prenotato la vaccinazione contro il Covid-19, quasi un terzo del target complessivo, che è di 250mila. Dall’apertura delle agende, oggi (lunedì 12 aprile), fino alle 12 hanno fissato data e luogo dei loro appuntamenti per la somministrazione 77.144 emiliano-romagnoli: 2.045 a Piacenza, 6.443 a Parma, 9.590 a Reggio Emilia, 13.136 a Modena, 21.812 a Bologna, 3.179 a Imola, 4.162 a Ferrara e 16.777 nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Forlì-CesenaRavenna e Rimini (Forlì 2.292, Cesena 2.244, Ravenna 6.824 e Rimini 5.417).     "Noi questa mattina in Emilia-Romagna abbiamo aperto le prenotazioni per i 70-74 anni e ho già ricevuto parecchie testimonianze di cittadini che hanno prenotato e presto andranno a fare la vaccinazione, qualcuno addirittura mi ha detto oggi o domani. Entro il mese se tutto va come deve apriremo anche ai 60enni". Lo ha detto il presidente della giunta regionale Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in visita all'hub vaccinale della Fiera di Bologna. "Però la consegna del Governo è molto chiara - ha sottolineato Bonaccini -, ci ha detto di terminare il prima possibile tutti gli ultraottantenni con la doppia dose, terminare almeno con una dose tutti gli ultrasettantenni e contemporaneamente i disabili, le persone con fragilità e quelle con patologie che indipendentemente dall'età hanno bisogno subito di essere protette. E noi seguiamo la linea che il Governo ha indicato", ha concluso.


 

< Articolo precedente Articolo successivo >