Marted́ 11 Maggio21:33:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, La Fiorita gioca a tennis: 6-0 alla Juvenes Dogana. E' nei playoff

La Folgore batte il San Giovanni 3-0. Si rialza la Libertas: 3-0 al Domagnano

Sport Repubblica San Marino | 19:22 - 10 Aprile 2021 Calcio RSM, La Fiorita gioca a tennis: 6-0 alla Juvenes Dogana. E' nei playoff

La sconfitta infrasettimanale è stata ufficialmente derubricata a “incidente di percorso”. La Fiorita riprende il filo interrotto con il Murata e fa dieci vittorie su undici in campionato, per una quota 30 che vale come lasciapassare anticipato per i play-off senza passare dal turno preliminare. In nessun modo, infatti, gli uomini di Berardi potranno essere esclusi dalle ‘Fab Four’ alla fine della stagione regolare. Anzi, a voler essere precisi non potranno arrivare sotto la terza posizione. Queste proiezioni dorate sono la conseguenza inevitabile di un percorso praticamente perfetto, fatto solo di vittorie ad eccezione di quello 0-1 di mercoledì scorso apparso come la classica eccezione che conferma la regola, anche in considerazione della veemente reazione proposta oggi dai rossoblù ai danni della malcapitata Juvenes-Dogana. In effetti a Fiorentino matura un risultato di tipo tennistico, ossia un 6-0 equamente ripartito nelle due frazioni: il primo tempo si chiude sul 3-0, effetto dei centri di Castellazzi e dei Nazionali Mularoni e Grandoni; nella ripresa, stesso punteggio parziale, con Castellazzi a siglare la doppietta (per lui si tratta anche dei primi due centri in campionato) e i subentrati Santi e Zafferani a completare la goleada. 

Immediatamente alle spalle della capolista, la Libertas riscatta il k.o. di martedì e inibisce – almeno per ora - le velleità delle inseguitrici. La squadra di Papini fa suo il confronto con il Domagnano colpendo nel primo tempo con Bernacci e completando l’opera nella ripresa con la doppietta di Spadaro. Un risultato che consente ai granata di rinforzare la seconda posizione (domani Tre Fiori e Tre Penne potranno al massimo riavvicinarsi) e che condanna il Domagnano ad esporsi ad un rischio piuttosto elevato, nel caso domani il Cailungo dovesse battere la Virtus e riaprire clamorosamente il discorso play-off; peraltro, i rossoverdi avrebbero all’orizzonte una gara in più a rispetto ai Lupi giallorossi, costretti ad osservare il riposo proprio in occasione del prossimo turno. 

Con lo stesso risultato la Folgore vince lo scontro diretto con il San Giovanni e si arrampica momentaneamente al terzo posto, aspettando le eventuali repliche di domani da parte di Tre Fiori e Tre Penne. Il quarto centro in due gare di Badalassi (ora a 5 in classifica cannonieri) regala il vantaggio ai giallorossoneri, che nella ripresa puntellano il sesto successo nelle ultime sette gare grazie ai sigilli di Pasolini e Bernardi. L’altro confronto ravvicinato del pomeriggio era quello tra Fiorentino e Murata, finito a reti bianche nonostante una lunga fase di superiorità numerica per il Fiorentino a causa del rosso comminato a David Tomassini al 34’ del primo tempo.

I tabellini

LA FIORITA Vivan; Gasperoni, Brighi, Di Maio (dal 54’ Santi), Grandoni, Errico, Mularoni, Guidi (dal 46’ Sapori), Pancotti (dal 46’ Peluso), Castellazzi (dal 63’ Pieri), Rinaldi (dal 62’ Zafferani)
A disposizione: Venturini, Miori
Allenatore: Nicola Berardi

JUVENES-DOGANA Manzaroli; Gori (dal 63’ T. Raschi), Cevoli, Tonti, Franciosi, Boldrini (dal 46’ Baldazzi), Gatti, Merli (dal 65’ Zucchi), J. Raschi, Baldini (dal 63’ Tumidei), Stella (dal 65’ Acquarelli)
A disposizione: Gobbi, Quaranta
Allenatore: Manuel Amati

Arbitro: Elison Luci
Assistenti: Alessandro Salvatori, Andrea Zaghini
Quarto Ufficiale: Marco Avoni
Ammoniti: Errico, Rinaldi, Tonti
Marcatori: 14’ e 53’ Castellazzi, 36’ Mularoni, 42’ Grandoni, 57’ Santi

Fiorentino - Murata 0-0
FIORENTINO Bianchi; Calzolari (dal 54’ Piscaglia), Contadini, Anastasi, Paglialonga, Dall’Ara (dal 73’ Tommasi), Molinari, Pacchioni, Casoli (dal 54’ Cevoli), Tamagnini, Radoi (dal 54’ Generali)
A disposizione: Berardi, Paoloni, Ceccoli
Allenatore: Enrico Malandri

MURATA Benedettini; Arrigoni, Ortibaldi, Diedhiou, Tomassini, Babboni (dal 46’ Baschetti), Tani, Salvatori, Campidelli, Pippi (dal 46’ Fabbri), Giulianelli (dall’88’ Toccaceli)
A disposizione: Broccoli, Nanni, Casadei, Rinaldi
Allenatore: Achille Fabbri

Arbitro: Domenico de Girolamo
Assistenti: Laurentiu Ilie, Giovanni de Girolamo
Quarto Ufficiale: Nicola Villa
Ammoniti: Tomassini, Contadini, Tani, Giulianelli
Espulsi: Tomassini (doppia ammonizione)

Libertas - Domagnano 3-0

LIBERTAS Gentilini; Moretti, Sartori, Narducci, Olivi (dal 42’ Ballarini), Pesaresi, Spadaro, Golinucci (dal 62’ Ulizio), Bernacci, Sopranzi, Morelli (dal 76’ Berretti)
A disposizione: De Marzo, Mirzoyan, Obeng, Stacchini
Allenatore: Mirco Papini

DOMAGNANO Giulianelli; Bonini (dall’80’ Parma), Ghetti, Deluigi, G. Rossi, Simoncelli (dal 64’ Semprini), Bacchiocchi (dal 64’ Ceccaroli), A. Venerucci (dal 61’ Ambrogetti), Santucci, Cangini, A. Rossi (dall’80’ Angelini)
A disposizione: Leardini, Faetanini,
Allenatore: Paolo Cangini

Arbitro: Cristiano Ascari
Assistenti: Ernesto Cristiano, Andrea Depaoli
Quarto Ufficiale: Mattia Andruccioli
Ammoniti: Morelli, Bonini, Ballarini, Bacchiocchi, Golinucci
Marcatori: 35’ Bernacci, 54’ e 71’ Spadaro

Folgore - San Giovanni 3-0

FOLGORE Bicchiarelli; Brolli, Rosini, Piscaglia, Spighi, Serafini (dall’86’ Aluigi), Domeniconi (dall’86’ Bezzi), Mattia Giardi (dal 60’ Pasolini), Sottile, Badalassi (dal 79’ Bernardi), Dormi
A disposizione: Semprini, Matteo Giardi, Nanni
Allenatore: Omar Lepri

SAN GIOVANNI Manzaroli; Conti, Olivieri, Senja, Tasini, Berardi (dal 73’ Comuniello), Enchisi (dal 56’ Gobbi), Magnani, Lunadei (dal 73’ Tamagnini), Ndiaye (dal 50’ Fancellu), Ugolini
A disposizione: Arena, De Biagi, Grieco
Allenatore: Massimo Dolcini (sostituisce lo squalificato Paolo Baffoni)


Arbitro: Luca Barbeno
Assistenti: Francesco Lunardon, Gianmarco Ercolani
Quarto Ufficiale: Raffaele Delvecchio
Ammoniti: Conti, Tasini, Mattia Giardi, Magnani, Piscaglia, Comuniello, Ugolini
Marcatori: 15’ Badalassi, 77’ Pasolini, 84’ Bernardi


 

< Articolo precedente Articolo successivo >