Lunedý 10 Maggio08:04:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: Bonaccini, "zona arancione premia i nostri sforzi"

Sulla campagna vaccinale ribadisce la volontà di somministrare una dose a tutti i 70enni entro il 9 maggio

Attualità Emilia Romagna | 12:41 - 10 Aprile 2021 Stefano Bonaccini Stefano Bonaccini.


"Il ritorno in zona arancione premia gli sforzi, le attenzioni e i sacrifici di tutti gli emiliano-romagnoli nell'ultimo mese". Sono le parole, riportate dall'Ansa, del presidente della giunta della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a commento della firma dell'ordinanza del ministro della Salute che, da lunedì, riporta la regione in zona arancione. Una situazione che, aggiunge insieme all'assessore Donini, "permette a ragazze e ragazzi di tornare in aula anche alle superiori. Così come ai negozi di riaprire, seppure con limitazioni importanti in diversi comparti".

L'amministrazione regionale evidenzia l'obiettivo di  "non dover fare di nuovo passi indietro" e "di creare le condizioni per nuove ulteriori riaperture". Per questo è fondamentale che la cittadinanza non abbassi la guardia, rispettando le norme in vigore, in primis il divieto di assembramenti. Sul fronte della campagna vaccinale, la regione è pronta ad accelerare. Bonaccini ha individuato un target significativo: entro domenica 9 maggio somministrare una dose di vaccino a tutti gli over 70, compresi quelli dai 70 ai 74 anni che potranno prenotarsi da dopodomani (lunedì 12 aprile).

 

< Articolo precedente Articolo successivo >