Giovedý 13 Maggio11:29:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: focolaio alla casa del Clero di Rimini, cinque positivi

Quattro i sacerdoti contagiati, tutti asintomatici o pauci-sintomatici

Attualità Rimini | 17:01 - 09 Aprile 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


C'è un focolaio Covid-19 alla Casa del Clero di Rimini. Lo comunica in una nota la Diocesi di Rimini.

Dal tampone effettuato ieri (giovedì 8 aprile) è emersa la positività di quattro sacerdoti, oltre ad una assistente della struttura, dipendente della cooperativa che garantisce l’assistenza agli ospiti. I sacerdoti positivi sono don Vittorio Maresi, don Piergiorgio Terenzi, don Natale Imola e don Pietro Ceccarini, tutti asintomatici o pauci-sintomatici. A preoccupare sono le condizioni di Marisa, sorella di don Luigi Ricci, da mesi ospite della struttura, ricoverata in sub intensiva all'ospedale di Rimini, positiiva e con sintomi di carenza respiratoria. 

La situazione comporta una stretta quarantena anche per tutti gli altri ospiti della Casa, 17 i residenti, che non possono avere contatti con altre persone. Il personale utilizza tutti gli ausili sanitari e le precauzioni necessarie per svolgere adeguatamente il proprio servizio. “Sentiamoci vicini con la preghiera perché il Signore dia consolazione e serenità a tutti” , dice il vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri.

Anche alcuni sacerdoti che abitualmente vengono alla Casa del Clero a pranzo o per brevi convalescenze, in questo periodo non potranno accedere alla struttura.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >