Domenica 11 Aprile01:41:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: San Marino comincia a vaccinare la fascia 55-59 anni

Iss: 'Dosi Sputnik agli italiani? Solo fake-news'

Attualità Repubblica San Marino | 15:30 - 08 Aprile 2021 Vaccini a San Marino Vaccini a San Marino.

Procede spedita la campagna vaccinale a San Marino. Partita in ritardo rispetto all'Italia, le autorità confidano di concluderla entro la fine di maggio. La copertura delle prime dosi attualmente è del 30%, mentre con i richiami si è al 15%. Oggi l'Istituto per la Sicurezza sociale apre a una nuova fascia, quella dei 55-59 anni.
"Sono giorni che abbiamo le linee telefoniche intasate da italiani che ci chiamano per fare lo Sputnik", ha detto Alessandra Bruschi, direttrice generale dell'Iss, ma al momento il vaccino russo viene somministrato solo a chi è registrato presso il sistema sanitario sammarinese. Chi afferma il contrario diffonde "fake-news", ha aggiunto la direttrice.
"Dobbiamo lasciare le linee telefoniche libere per i sammarinesi che si devono prenotare", ha spiegato Bruschi, che ha anche annunciato la partenza delle somministrazione oggi, a partire dalle ore 12, con le nuove dosi arrivate con l'ultima consegna dalla Russia.
A San Marino sono partite le vaccinazioni anche per i 16-17enni e in questo caso l'adesione è al momento attorno al 40%, ma le autorità sanitarie confidano di incrementare presto la platea. Per loro le dosi sono Pfizer-BionTech. Sputnik è approvato dai 18 anni in su.

< Articolo precedente Articolo successivo >