Venerdý 07 Maggio08:05:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Colpo di coda invernale: aria fredda, crollo termico e neve a quote basse

A Rimini da venerdì scorso si è registrato un calo termico di 21 gradi

Attualità Rimini | 17:33 - 06 Aprile 2021 Strada che da Novafeltria porta a Perticara Strada che da Novafeltria porta a Perticara.


Come da previsione la provincia di Rimini è interessata dalle ore centrali di giornata da un intenso afflusso di aria fredda che sta apportando precipitazioni diffuse sul territorio, nevose fin sui 300 metri; locali fioccate si sono spinte a quote inferiori in presenza di precipitazioni moderate, così come si sono registrati fenomeni di pioggia mista a neve in forma localizzata fin sulla costa tra Bellaria-Igea Marina e Rimini. 

Nel complesso gli accumuli registrati (dati alle ore 18) si collocano sui 10 mm a Bellaria-Igea Marina e Rimini zona mare, attorno a 15 mm Rimini città mentre nelle aree dell'entroterra sono compresi tra 15 e 25 mm con un picco di 27 mm a Ponte Santa Maria Maddalena.
Marcato il calo termico, con 10-12 gradi in meno sul tratto costiero e pianeggiante rispetto a 24 ore fa, differenze ancor più marcate sulle aree interne che han perso in un giorno 13-15 gradi.
Fa riflettere il dato di Rimini alle ore 15, che registrava 4,8 gradi a fronte dei 25 di venerdì 2 aprile: in 96 ore persi 21 gradi. 
Le raffiche massime sono 95 km/h a Bellaria-Igea Marina, 91,7 km/h a Torre Pedrera e 74 km/h a Riccione. Rimini città ha fatto registrare una raffica massima di 69,2 km/h.

Nella giornata di domani, come riportato nel bollettino di Centro Meteo Emilia Romagna, ancora residua instabilità sparsa, con possibili deboli nevicate fin sui fondovalle, senza accumuli se non oltre i 400 metri. 
Ventilazione e moto ondoso in lenta attenuazione.

Federico Antonioli (Centro Meteo Emilia Romagna)

 

QUI ulteriori dettagli per Rimini

Segui Centro Meteo Emilia Romagna su Facebook e Instagram
Iscriviti al canale Telegram

 

< Articolo precedente Articolo successivo >