Lunedý 12 Aprile21:05:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dimesso dall'ospedale muore dopo l'intervento al cuore. I familiari vogliono fare luce

Vittima un ristoratore 45enne di Misano, l'ipotesi di reato è omicidio colposo

Attualità Rimini | 08:26 - 06 Aprile 2021 Una sala operatoria (foto di repertorio) Una sala operatoria (foto di repertorio).

Sarà riesumato nei prossimi giorni il corpo di un 45enne di Misano, morto all'inizio dell'anno, per essere sottoposto ad autopsia. L'esame è stato richiesto dalla Procura di Rimini per fare luce sulle cause della scomparsa. I fatti, come riportano il Corriere Romagna e il Resto del Carlino, risalgono al dicembre scorso. Il 45enne, ristoratore, aveva avuto un infarto. Dopo un primo ricovero all'ospedale di Cattolica era stato trasferito all'Infermi di Rimini. Qui era stato sottoposto ad una coronarografia e successivamente ad una angioplastica con l'inserimento di uno stent. Era stato poi dimesso in condizioni definite buone. Il due gennaio invece il tragico epilogo con la morte dell'uomo. La famiglia ha deciso di indagare per capire se ci siano state negligenze di qualche tipo. Assistiti dall'avvocato Stefano Caroli, i familiari hanno presentato un esposto in Procura. L'ipotesi di reato è omicidio colposo e, al momento, nessuno risulta iscritto nel registro degli indagati. 
 

< Articolo precedente Articolo successivo >