Domenica 11 Aprile14:23:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pacco sospetto a casa di Bonaccini con un foglio: 'Frode Covid'

Lasciato davanti all'abitazione del presidente della giunta regionale da due uomini

Attualità Emilia Romagna | 20:01 - 05 Aprile 2021 Stefano Bonaccini Stefano Bonaccini.

Nel primo pomeriggio di oggi (lunedì 5 aprile) due uomini hanno suonato nel Modenese all'abitazione del presidente della giunta regionale Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, consegnandogli un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto 'Frode Covid', dicendogli, fra le altre cose, che gli ospedali sarebbero vuoti e che si toglie lavoro alle persone. Bonaccini ha immediatamente allertato i carabinieri, lasciando su loro consiglio il pacco fuori casa. I militari hanno avuto modo di verificare il contenuto non pericoloso: cartacce e pannolini sporchi. Adottate misure per rafforzare la sicurezza di Bonaccini e della sua famiglia.  

I militari hanno recuperato tutto il materiale per gli accertamenti del caso, sui quali riferiranno alla Procura della Repubblica di Modena, già allertata. Il foglio sopra il pacco riportava anche: 'Mittente: O.s.s., bimbi, famiglie, aziende, popolo italiano (rispettoso della Costituzione). Frode Covid'. I carabinieri, d'intesa con la prefettura, la questura e il comando provinciale della guardia di finanza hanno inteso adottare ogni misura utile alla sicurezza di Bonaccini e della sua famiglia. 

< Articolo precedente Articolo successivo >