Mercoledý 14 Aprile05:25:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley, è morto a 66 anni l'ex giocatore e coach Piero Molducci. Allenò Rimini in A2

Era di Cervia, ad Almeria in otto stagioni ha vinto tre scudetti tre Coppe del Re e una Supercoppa

Sport Ravenna | 14:24 - 05 Aprile 2021 Piero Molducci Piero Molducci.

Lutto nel mondo dello sport romagnolo e del volley in particolare. E' scomparso Piero Molducci, ex giocatore e ora allenatore di pallavolo. Aveva 65 anni ed era malato da qualche tempo tanto che ad inizio del 2020 è stato costertto a lasciare la panchina dell'l'Elvissa, ad Ibiza. Era di Cervia, molto conosciuto in tutta Italia e in Spagna che nel corso degli anni era diventata la sua seconda patria.
Iniziò la carriera di giocatore negli anni Ottanta nella Serie A2 e Forlì è stata una delle piazze in cui fui protagonista. Ha allenato Rimini in serie A2 nella stagione 1983-1984 (il presidente era Maurizio Campana), Forlì e Valdagno. Nel ’96 arriva in A1, all'Auselda AED Roma, quindi Porto Ravenna, Parma e Latina prima di trasferirsi nel 2004  in Spagna, all’Almeria con cui vinse il campionato spagnolo. Ritorno in Italia, a Perugia e a Forlì che dopo sette anni dalla B1 salì alla A1 nel 2011. Dalla Romagna nuovamente  torna in Spagna sempre all’Almeria che complessivamente guidò per otto stagioni vincendo ben tre scudetti, tre Coppe del Re e una Supercoppa spagnola. In italia per quattro ha ricevuto il premio di Lega per il miglior allenatore. Alla famiglia le condoglianze della nostra redazione.

< Articolo precedente Articolo successivo >