Giovedý 23 Marzo00:56:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Uova di Pasqua donate al personale dell'ospedale Infermi di Rimini

Il dono di Ail Rimini: "non ci dimentichiamo di chi è in prima linea per sconfiggere il Covid"

Attualità Rimini | 14:24 - 01 Aprile 2021 La consegna delle uova La consegna delle uova.


Anche quest’anno, come nel 2020, le Uova di Pasqua AIL sono state donate al personale impegnato nella lotta contro il Covid-19 dell’ospedale “Infermi”.

“AIL Rimini non si è dimenticata di chi è in prima linea per sconfiggere il Coronavirus – attacca Eduardo Pinto, presidente di AIL Rimini OdV - e anche quest’anno ha deciso di donare l’Uovo di Pasqua AIL a tutto il personale infermieristico, agli operatori socio-sanitari e ai tecnici di Radiologia impegnati nei reparti Covid, e insieme a loro a tutti gli operatori del servizio ambulanze. Il loro lavoro e la loro abnegazione sono encomiabili perché non è facile reggere ad una pressione del genere per oltre un anno. Questa operazione è stata possibile grazie alla grande sensibilità di RivieraBanca, del suo presidente, Fausto Caldari, e di tutto il Consiglio d’Amministrazione perché parte della spesa è stata coperta da una donazione dell’Istituto di Credito ad AIL Rimini”.

“Abbiamo accolto con piacere la richiesta del presidente Pinto di aiutare AIL Rimini nella sua iniziativa – dice Fausto Caldari, presidente di RivieraBanca -. Questo nostro contributo ha un duplice valore: vuole essere un segno di gratitudine nei confronti del personale infermieristico e ausiliario dell’Infermi per l'impegno profuso, e anche un modo per essere al fianco di un’importante Associazione del territorio come AIL Rimini OdV, che si spende a favore dei malati e delle loro famiglie. Sono consapevole che entrambi meriterebbero tanto di più, ma questo rappresenta un gesto simbolico di riconoscenza e anche di speranza che una Banca di Credito Cooperativo, come la nostra, ha il dovere di fare!”.

< Articolo precedente Articolo successivo >