Luned́ 12 Aprile02:53:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rompe vetro auto in sosta per rubare mascherine e porta cd, poi aggredisce la Polizia

Arrestato un nordafricano 18enne, sorpreso all'opera in viale Carlo Zavagli

Cronaca Rimini | 15:02 - 31 Marzo 2021 Auto con finestrino rotto (Foto di repertorio) Auto con finestrino rotto (Foto di repertorio).


Un 18enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato ieri sera (martedì 30 marzo) dalla Polizia. Il giovane è stato fermato dopo il furto su un'automobile parcheggiata in viale Carlo Zavagli: aveva portato via un paio di occhiali, un porta cd, una chiavetta Usb e una confezione di mascherine chirurgiche.  Nel tentativo di scappare il 18enne, colto dalla Polizia mentre si trovava ancora dentro l'abitacolo della vettura, ha colpito uno degli agenti aprendo la portiera, ma proprio quest'ultimo è rimasto in equilibrio, iniziando l'inseguimento concluso con il fermo del nordafricano, già con precedenti di Polizia: è indagato per un furto in abitazione compiuto lo scorso febbraio e ha altre due denunce pendenti per invasione di terreni ed edifici e danneggiamento. Per i fatti di ieri, è stato arrestato per l'ipotesi di reato di rapina impropria e denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (uno dei poliziotti ha subito un trauma alla caviglia). La Polizia effettuerà accertamenti: sono  numerosi i furti  a danno di auto in sosta, effettuati con lo stesso modus operandi, mandando in frantumi i vetri delle portiere, anche per portare via oggetti di poco conto. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >